Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Calcio, Maietta ai tifosi: “Non abbandonateci”

Doveva arrivare il momento in cui qualcuno prendesse per mano la situazione riconducendola sulla via giusta. La via giusta, in questo caso, è quella della fedeltà. La terza sconfitta consecutiva del Latina ha squilibrato l’umore dei tifosi. Uno squilibrio evidenziato anche dall’abbandono dello stadio da parte di molti delusi dopo la rete del due a zero del Pescara nella partita giocata martedì. A questo proposito è intervenuto il vicepresidente dei pontini, Pasquale Maietta, con una lettera aperta rivolta proprio ai sostenitori del Latina.

“Le sensazioni che la città ha provato e sta continuando a vivere sono uniche – scrive Maietta – ma soprattutto unico ed eccezionale è quel senso di aggregazione che questa squadra ha creato intorno a sé; il sentimento di orgoglio e di appartenenza ad una città che, pur giovane e con poche tradizioni, è la nostra città e come tale va sentita ed amata dal profondo. Ricordiamoci sempre che questo campionato di serie B deve essere per tutti noi motivo d’orgoglio visto che il Latina, per la prima volta nella sua storia, partecipa a una competizione di tale importanza. L’attaccamento ai colori nerazzurri è frutto, anche, di un gruppo di gente che ha sempre lottato per la maglia e continuerà a farlo”.

Su Latina – Pescara: “Anche contro il Pescara la squadra ha dimostrato di esserci, il carattere e la buona volontà però a volte non bastano. Questo è il calcio, ma non dimentichiamoci che già in questa stagione eravamo incappati in tre sconfitte consecutive, poi tutti insieme, uniti e compatti, con l’aiuto di voi tifosi, siamo riusciti a riprenderci fino ad arrivare alle zone altissime della classifica. E siccome mancano ancora 11 gare da giocare, tutto può succedere”.

L’obiettivo di inizio stagione era la salvezza. Ma quando ti trovi nelle zone alte della classifica è lecito sognare: “Noi ci crediamo anche perché il sogno non è assolutamente infranto, anzi, siamo in piena corsa per disputare i playoff che portano in serie A. Senza dimenticare che la nostra realtà societaria non ha le capacità economiche dei colossi calcistici che stiamo affrontando in questo campionato, nonostante tutto attraverso l’impegno e la programmazione abbiamo in parte sopperito al gap, disputando comunque un campionato di vertice. Alla luce di tutto questo ci tengo a sottolineare che se volessimo razionalmente pensare alla serie A, è oggettivamente un obiettivo difficile; ma noi come Latina calcio lo sogniamo e lo vorremmo a tutti a costi, anche perché oltre ad un enorme vantaggio societario, cambierebbe la storia della città anche da un punto di vista economico”.

Infine il ringraziamento ai tifosi: “Mi sento di ringraziare, con sentimento profondo, l’intera tifoseria del Latina per l’amore, la passione e la continuità di affetto dimostrata nei confronti della squadra; per il supporto ed il calore regalatoci dai nostri sostenitori, in ogni sfida che la squadra ha affrontato. E’ a questi tifosi e alla città intera a cui ora mi rivolgo. Vi chiedo di non allontanarvi e, soprattutto, di non abbandonare i ragazzi in questa delicata fase del campionato, poiché proprio nei momenti di difficoltà diventa necessario stringersi intorno alla propria squadra sostenendola, più che mai, con amore e passione. Noi ci crediamo, non molleremo di un centimetro, e faremo tutto il possibile affinché il sogno possa diventare realtà. E questo sarà possibile soltanto con tutti voi al nostro fianco”.

Comments

comments

  • tifoso razionale

    Immagino i commenti che arriveranno e che nulla avranno a che vedere con la squadra del Latina calcio, ma questo è scontato. Non è piaciuto neanche a me vedere la gente andar via al gol del 2 a 0, ma cosa c’è da dire su questi ragazzi? Una flessione nell’arco di una stagione ci sta tutta, soprattutto in un campionato lungo e difficile come quello di B. Ma chi all’inizio del campionato avrebbe mai parlato di A? La salvezza tranquilla l’avrebbero sottoscritta tutti, ora o la serie A o ce ne andiamo? Non fate i ridicoli! Ma quale serie A! Questi ragazzi, allenatore compreso non meritano critiche, ma incoraggiamento e stima per quello che hanno fatto finora, oltre le aspettative. FORZA LATINA! E bravi i ragazzi della Nord che hanno ricordato il grande Piero Di Trapano

  • ciopper

    Uniti si vince! F.V.C.N

  • Marco72

    Siamo sempre con voi siamo sempre con voi siamo sempre con voi,non vi lasceremo mai…
    FORZA LATINA

  • TIF

    ahooooo ma chi è quello nella foto un nuovo giocatore straniero acquistato dove?

  • agamennone

    mai con gli zingari

  • black eagle

    VIA LA POLITICA DAL CALCIO, NUN TE BASTANO I 20MILA AL MESE GRAZIE AL POSTO PER INTERCESSIONE DER PELATO???
    GENTE DI LATINA UNA COSA è CERTA QUESTI SSO’ fASCISTI COME IO SO’ WANNA MARCHI, e se tornasse Zio Benito purgherebbe per primi loro …..
    svegliaaa ve se stanno a magna pure er core.

  • X

    Ma sto tizio è anche pagato dallo stato in quanto parlamentare? Ecco lo spreco dei soldi pubblici… Ovviamente basta che le pecore siano contente con 11 cretini che prendono a calci una palla in una partita già decisa a tavolino.
    Buffoni!

  • stef

    Si parla di sport nn di politica allo stadio…la ns citta’ merita calore e presenza, vietato e’ NON sognare….io ci saro’ sabato per la mia squadra e perche’ sono orgoglioso di essere nato e cresciuto qui!!!

  • Nic

    Concordo con Stef, pienamente.

  • poldo

    tifoso nazionale e stef concordo in pieno. questi sono i commenti che devono essere fatti quando si parla di sport, poi possono essere anche negativi e critici con la squadra e lo staff, me sempre in maniera non volgare e politicamente faziosa

  • Marione53

    Da bambino sognavo il Latina almeno in serie B.
    Il sogno s’è avverato e, adesso che ci siamo in B, teniamocela stretta e aiutiamo i nostri 11 leoni che, con il condottiero Breda, hanno fatto un campionato oltre le aspettative.
    Basta con le polemiche e usiamo solo il cuore.
    FORZA LATINA, FORZA RAGAZZI!

  • marco

    Mai con gli zingari e camorristi. Il calcio se è alimentato da soldi sporchi…..è sporco. Una vergogna!

  • disincantato

    la tastiera come fucile …. l’arma dei disperati …..

  • marco

    Non ho chissà quale rango, ne tantomeno ho idea di fondare un partito. Se a voi sta bene che dirigenti del Latina Calcio si accompagnino a noti pregiudicati (sapete qual è l’attuale lavoro di cià cià???) e vi sta bene che parte dei soldi li hanno messi gli zingari (volete i nomi?) e i loro amici “ripuliti” (volete i nomi?), tenetevelo stretto sto Latina Calcio. Io ho una morale: se qualcosa è sporca non la tocco, ne tantomeno la alimento (quindi allo stadio non ci vado perché i soldi vanno in tasca a gentaccia). Tutto qui.

  • wio

    Comunque é gente capace dalla promozione in b non ci si arriva solo mettendo soldi poi tutti parlate ma se fosse cosi lampante quello che dite sarebbe in galera o no?

  • stef

    Per chi come me ama andare allo stadio..in risposta al simpatico….con la mia compagna, facendo la mia educata fila, scegliendo il mio posto come da biglietto ed imprecando quando la mia squadra sbaglia un gol, nn mi sono distinto mai per essere un tifoso sfegatato, lontano da me cori agli avversari e contro la terna, penso solo a godermi una partita di seri B e scusate se e’ poco, magari in una bella giornata tiepida baciato dal sole! Questa e’ la mia domenica caro simpaticone!! Per il resto penso che tanti tifosi vedi Bari e Siena nn pensavano durante lo scorso campionato che la loro squadra potesse commettere in qualche modo un illecito…andavano serenamente allo stadio…siamo tifosi non investigatori!!

  • francesco

    Volevo votare il partito della Meloni alle scorse elezioni.
    Non l’ho fatto dopo che in lista c’era lo zinghero de latina.

  • Baila

    leggo i soliti commenti da frustrati di Vinxlt e X…..ma la domenica fatevelo un giro allo stadio almeno ve sfogate visto che non potete farlo a casa :D

MandarinoAdv Post.