Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Basket, inarrestabile Benacquista

Terzo strepitoso successo consecutivo per la Benacquista Assicurazioni Latina, che dopo Lucca e Agrigento miete anche l’SbS Castelletto per 95-89.

Fra i nerazzurri assenti ancora Micevic, Milani e Gagliardo; starting five composti da Santolamazza, Pastore, Carrizo, Cecchetti e Canavesi per Latina; Bolzonella, Simoncelli, Sanguinetti, Ihedioha e Ranuzzi per Castelletto. La partita inizia con un minuto di raccoglimento in memoria di Giuseppe Dido Guerrieri, personaggio storico della pallacanestro italiana scomparso nell’ultimo fine settimana.

Castelletto è brava ad inizio match a bucare i meccanismi difensivi della squadra di Coach Billeri, la quale comunque tiene testa all’avversario con un buon inizio di Cecchetti e di Canavesi, costui già a quota 6 punti dopo 6’.

Ihedioha e compagni, mostrano una maggiore quadratura del cerchio e nel finale acquisiscono un vantaggio di 7 punti. Una “bomba” di Carrizo sulla sirena del primo break, dona fiducia all’entourage nerazzurro che chiude il periodo a -5 (17-22).

Il secondo quarto si apre con un break di 7-0 per i piemontesi, ma Latina si rifà subito sotto grazie alle triple di Arrigoni e Tavernelli, in risposta a quelle di Simoncelli e Sanguinetti. Anche se si arriva a metà parziale con un vantaggio ospite di 10 punti, nel finale Latina accelera e sull’asse Canavesi-Carrizo costruisce la rimonta portandosi fino a -2 a 2’ dalla fine (40-42). Saranno Ihedioha e Sanguinetti a realizzare i canestri che permettono ai compagni di virare a metà partita sul +5: 41-46.

Il rientro in campo della Benacquista Assicurazioni è da urlo: 3 colpi tutti da oltre i 6 m e 75 di Potì e due da parte di Canavesi, firmano un break di 9-0 che regala a Latina il primo vantaggio dopo 22’ (50-46). La gara aumenta d’intensità, Canavesi, che chiuderà la sua strepitosa gara con lo straordinario score di 26 punti, capitan Plateo con una bomba ed il 13° punto di Carrizo, tengono a distanza Castelletto di 10 lunghezze; un break di 6-0 dei piemontesi costringe Coach Billeri a chiamare time out e Latina a mantenere di un solo punto il vantaggio a fine terza frazione: 66-65.

Nel finale, Carrizo prende per mano i nerazzurri ed insieme ad una bomba di Tavernelli, firmano il vantaggio nerazzurro di +11 al 34’ (78-67). Vantaggio che sembra spaccare la partita, con un Castelletto che praticamente ha nel solo Sanguinetti l’uomo capace di far male nella prima metà dell’ultimo periodo. Ma non è finita perché la mira di Ranuzzi ed un Ihedioha tutto fare fra difesa e attacco, riportano la squadra di Garelli a -4 (89-85). Quando entrambi i roster raggiungono i 5 falli nel finale la situazione arride a Latina che con Plateo, Santolamazza ed un Carrizo strepitoso, che affonda la sua impronta sul match con 30 punti personali, sigla dalla lunetta i punti del +6 finale.

Prossimo impegno per la Benacquista Assicurazioni Latina, domenica 10 Febbraio alle 18 sul parquet di Recanati.

BENACQUISTA ASSICURAZIONI LATINA-SBS CASTELLETTO 95-89

Parziali: 17-22, 42-46, 66-65

Arbitri: Capurro di Reggio Calabria e Pierantozzi di Ascoli Piceno

LATINA: Santolamazza 4, Pastore, Plateo 5, Tavernelli 10, Potì 8, Arrigoni 4, Longobardi ne, Carrizo 30, Cecchetti 8, Canavesi 26. All. Billeri

CASTELLETTO: Minoli ne, Bolzonella 16, Ferè ne, Simoncelli 5, Damiani 5, Sanguinetti 15, Ihedioha 24, Ranuzzi 12, Ceron 12, Leva ne. All. Garelli

Comments

comments

  • disincantato

    Per onestà intellettuale chi ti ha mandato questa email con il commento della partita è un buffone. Questo in considerazione che la società non ha fatto per la seconda domenica consecutiva la conferenza stampa di fine partita perche in silenzio stampa, offendendo la dignità di chi lavora e segue la squadra per passione.

  • MAX

    Meno male un’altra vittoria.
    …insisto, viste le assenze (non si è ancora capito il motivo, erano al palazzetto vivi e vegeti ma sopratutto senza acciacchi apparenti), con i nuovi innesti chiunque, Mattia FERRARI in testa, avrebbero fatto risultato……….
    …………..l’unico momento che coach Billeri riesce ad esprimere un concetto ed essere ascoltato e durante i time out

  • Batman

    Ragazzi… Il cuore argentino ci portò inA2..venite al palazzetto…. LUCIO un presidente d’altri tempo…. Senza di lui l’oblio aiutiamolo

  • disincantato

    Il presidente, ha dispsosto il silenzio stampa, cioè, non ho parole, non fa parlare giocatori e allenatore, per una rappresaglia nei confronti di Paolo Iannuccelli. Paolo Iannuccelli, gode della stima cestistica di quasi un’intera città, è una persona per bene e nell’articolo (il presidente) si è offeso ha espresso valutazione tecniche. Paolo Iannuccelli, può parlare in virtù dei suoi quarant’anni di insegnante di basket e di giornalista e scrittore, apprezzato daglia ddetti ai lavori di tutta Italia. Non c’è peggior offesa ad un tecnico, che negargli il valore di un’uomo che ha scritto un libro con il grande Asa Nikolic. Lei, presidente, potrà capire di polizze e contratti, ma lasci stare i miti del basket, anzi li osservi con la giusta referenza, forse, anche nella sua anzianità, ha ancora molto da imparare.

  • paolo iannuccelli

    Mi fa piacere essere stimato nella città di Latina, su questo non avevo dubbi. Sono convinto che il presidente Lucio Benacquista, che conosco e frequento da molti anni, non sia arrabbiato con il sottoscritto, al quale non è mai stato intimato di non frequentare il palazzetto da parte della societa Latina Basket, che spero possa continuare nei suoi successi in campionato, per il bene dell’intero movimento cestitico pontino. Ho sempre seguito con passione le vicende di una squadra della quale mi considero un tifoso. Mi auguro che ìl club possa ritornare a dialogare con i giornalisti come ha sempre fatto.
    Paolo Iannuccelli

  • SuperPippo

    @disincantato

    Noto con piacere che hai fatto un rapido corso di Italiano e sei riuscito a scrivere senza fare neanche un errore!!! Bravo!!!

  • disincantato

    … ci mancava solo super pippo …. tvb …

  • glorfindel6

    Paolo sei un grande!!! tutti questi denigratori, perchè non vanno a parlare faccia a faccia con il presidente (che ricordiamocelo, ha salvato il basket a Latina), così gli spiega come si conduce una società e come ci si comporta nella vita civile, senza offese gratuite e sgradite? hanno paura o non hanno il coraggio di farsi vedere e preferiscono rimanere nell’anonimato, dietro un blog online.

  • nerazzurroDOC

    …mai letta una grande quantità di cavolate nello stesso articolo…
    @BASTIAN CONTRARIO + @disincantato + @MAX = conoscenza del basket

    Meno male che ci state voi che capite di pallacanestro!!! Sono assicurato da Benacquista, quindi ogni tanto posso anche passarci con la scusa della polizza, e fargli leggere quello che scrivete, così illuminato dalla Vostra conoscenza, sono certo che sarà lieto di ospitarvi nei suoi uffici e trovare finalmente una soluzione a questa sfortunata stagione!!! Le vostre idee sono davvero brillanti!!! Costruttive, competenti e soprattuto per nulla critiche!!! Bravi, continuate così!!! La pallacanestro pontina è nelle Vostre sapienti mani!!!

  • SuperPippo

    @disincantato

    Grazie mille caro disincantato!!! Un tvb non si respinge mai!!! Complimenti per tutta la sua carriera a Paolo Iannuccelli, uno stimato professionista, amante della pallacanestro che è addirittura arrivato a scrivere su questo forum, dando un attestato di stima a questo giornale on line. Speriamo solamente che, se ci fossero davvero problemi tra la società e la stampa, siano risolti al più presto per ridare la giusta visibilità alla Benacquista Assicurazioni Latina, tornata a far sorridere gli appassionati di basket della città!

  • disincantato

    @nerazzurro doc
    qua se c’è una persona che non accetta le critiche è il presidente, che vorrebbe tutto a suo vantaggio, sui salvataggi ognuno esprime la sua idea, il Latina calcio è ripartito da una fusione tra una squadra di promozione e una di eccellenza, dopo aver vinto due campionati di eccellenza in due gironi diversi, e oggi lotta per andare in B. Quindi ci vogliono dirigenti competenti, che hanno disponibilità e si può fare qualsiasi cosa. Partire dal basso con buoni progetti non c’è nulla di scandaloso. Detto questo il diritto di critica è sancito dalla costituzione, certamente nei limiti consentiti, il dramma dei dirigenti sportivi (tutti gli sport) è che sono capaci solo loro e gli altri incapaci. Mai una sana autocritica. Poi ognuno ha le proprie idee. Non mi permetto di dissentire sulle gestioni economiche, ma su quelle sportive e da tifoso, se permetti si. E allora avere la coda di paglia per sottilezze e fare un silenzio stampa immotivato, anche in virtù che ci sono solo tre quotidiani e due testate on line, con la grave crisi che attanaglia il settore dei media è una decisione per lo meno bizzarra, che mette solo in difficoltà chi lavora nella stampa. Comunque questa squadra è stata costruita male e rimessa in piedi in tempo grazie a Carrizzo e Canavesi. Adesso è chiaro che perderà poche partite, ma in altre piazze dopo la vergogna con Perugia volavano schiaffi e pugni. Quindi ringraziamo dio, che a Latina il basket si gioca a teatro e non muove queste passioni esasperate. Ma sperare che dopo quell’oscena partita, si dicesse con solo quattro vittorie che andava tutto bene, che la stampa doveva essere servile, significa perlomeno essere presuntuosi e di non avere rispetto per la critica.

    @ super pippo : almeno scriviamo un pò più liberi, a volta si fanno le cose in
    fretta.

  • nerazzurroDOC

    @disincantato
    A prescindere dal fatto ce mi sembra quasi che tu sia un giornalista o giornalaio come preferisci, credo che tu non abbia proprio le idee chiare su come funziona in una società sportiva… le squadre vengono spesso fatte dagli Allenatori, visto che sono loro a doverli allenare, e così è stato a Latina… Mattia Ferrari (che credo ci legga e scriva anche…) ha scelto i suoi giocatori al 100%, la società ha dovuto fare degli sforzi per sistemare la squadra e adesso si ritrova a lottare per la salvezza con una squadra stravolta ma molto più forte di prima… A Latina, anziché riconoscere questi sforzi, fate critiche senza senso e lasciate la società barcamenarsi tra giornali, tv e siti che non fanno altro che screditare l’operato del Presidente e dei dirigenti… ma perché non venite al campo a tifare semplicemente anziché sperare nelle sconfitte?

  • disincantato

    @nerazzurro doc
    le squadre le fanno i dirigenti, su indicazione dell’allenatore. Ma scelgono i dirigenti. Infatti a Siena, Minnucci dava retta a Pianigiani. Al Fenerbache hanno dato retta per davvero a Pianigiani, infatti si è visto la fine che ha fatto Pianigiani. Ferrari ha lavorato bene l’anno scorso, è un bravo allenatore con i giovani, quest’anno alle prime difficoltà è andato fuori di testa, comunque se non ho letto male, ha detto che ha questa società è mancato un general manager ….. rimpiangendo Iannarilli e Comandini … se a Latina i giornalisti screditano la società si vede che non siete abituati alla critica. Ma va bene così. A proposito di giornalisti e giornalai, si informi sui comportamenti degli editori e pseudo tali e poi scelga lei se definire un giornalista, giornalaio. Probabilmente il più corretto la inviterebbe ad informarsi prima di giudicarlo.

  • chiusura questione

    se solo tutte queste chiacchiere riempissero il palazzetto……………

  • disincantato

    @nerazzurrodoc

    non è proprio come dici tu, ma se vuoi avere ragione, va bene così.

MandarinoAdv Post.