Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Calcio, Latina inarrestabile: 1-3 a Catanzaro

Quarta vittoria di fila, ottenuta con un secco 3-1 inflitto in casa del Catanzaro. A segno Kola al 20′ del primo tempo, poi il nuovo acquisto Danilevicius al 28′ del secondo tempo e Ricciardi al 39′. Per i padroni di casa segna Masini al 40′.

LA GARA. Al Ceravolo impegno proibitivo per il Latina che affronta una delle squadre più in forma del momento. Pecchia per affrontare l’undici di mister Cozza si affida al consueto 4-3-3 con la novità Danilevicius nel tridente di attacco in posizione di punta centrale sostenuto ai lati da Agodirin Kolawole e Barraco. Il tridente di centrocampo è il classifco composto da Cejas, Burrai e Sacilotto, mentre in difesa Agius sostituisce al centro lo squalificato De Giosa al fianco di Cottafava, mentre Milani a destra e Bruscagin a sinistra completano la linea a quattro davanti a Bindi. L’inizio conferma il sentore di poter assistere ad una partita bella ed equilibrata. Le due squadra si affrontano a viso aperto, producendo tanto gioco ma non riuscendo mai a scalfire sotto porta. Si aspetta un lampo che possa cambiare volto alla partita. Lampo che giunge puntuale in corrispondenza del gol del vantaggio pontino.

Barraco dalla destra lascia partire una palla innocua a campanile destinato al centro dell’area di rigore. Sirignano buca l’intervento, alle sue spalle c’è pronto Kola che vede Pisseri in uscita e mette, in pallonetto, in fondo al sacco il gol dell’1-0. Il Catanzaro prova a reagire e Cozza sceglie di cambiare subito qualcosa richiamando in panchina Sabatino per inserire Masini. Il Latina è come al solito un muro imperforabile e il Catanzaro, nonostante gli sforzi, fatica a trovare spazi.

Nella ripresa Cozza le tenta tutte inserendo anche Quadri. I giallorossi padroni di casa spingono subito nei primi minuti della ripresa. Poi il gol del 2-0: un pasticcio della difesa di casa ed in particolare di Pisseri regala sui piedi di Danilevicius  il primo gol dello “Zar” con la maglia nerazzurra. Ceravolo ammutolito e tre punti quasi in cassaforte per il Latina. Il Catanzano, infatti, non ci sta e preme ancora. Al 35′ Quadri grida al gol, pennellando una punizione praticamente perfetta su cui però Bindi si esibisce con una parata che ha del miracoloso. Il portiere pontino vola a togliere la sfera da sotto l’incrocio dei pali. Fattore che dà nuovo slancio al Latina che chiude la pratica al 39′. Barraco punge in contropiede, poi apre il campo per il perfetto inserimento del neo enntrato Ricciardi. Il centrocampista addomestica la sfera, entra in area e di sinistro batte ancora Pisseri. L’orgoglio del Catanzaro si materializza con il 3-1 arrivato un minuto esatto più tardi.

CATANZARO – LATINA 1-3

CATANZARO (3-5-2): Pisseri, Sirignano, Orchi, Bacchetti, Fiore, Castiglia, Ronaldo (1’st Quadri), Benedetti (17’st Squillace), Sabatino (37’pt Masini), Russotto, Fioretti. A disp.: Faraon, Papasidero, Carboni. All.: Cozza.

LATINA (4-3-3): Bindi, Milani, Bruscagin, Cejas, Agius, Cottafava, Barraco, Sacilotto, Danilevicius (37’st Ricciardi), Burrai (21’st Gerbo), Agodirin (41’st Jefferson). A disp.: Ioime, Giacomini, Cafiero, Pagliaroli. All.: Pecchia.

Arbitro: Albertini di Ascoli Piceno. Assistenti: Boz di Aosta e Prenna di Molfetta.

Marcatori: 20’pt Kola, 28’st Danilevicius, 39’st Ricciardi, 40’st Masini

Note – Ammoniti: Cottafava, Sirignano, Castiglia, Burrai, Kola, Bacchetti. Recuperi: 2’pt – 3’st. Al 40’st Bindi para un rigore a Quadri.

Comments

comments

  • Tifoso

    Bravi!

  • Commandos

    A settembre giochiamo di sabato.

  • terenzio

    Io direi solo una cosa… TUTTI IN COROOoooo ” FORZA LATINAAAAAAAA http://www.youtube.com/watch?v=lL0W3mmb9r4

  • capitano

    Mi raccomando, sabato tutto al Francioni.

    PS: Ma chi l’ha scritto questo articolo? Alle elementari scrivono meglio. Abbiate pazienza, ma un minimo di forma, se si tratta di giornalismo, sarebbe opportuna.

  • capitano

    pensa un pò…

MandarinoAdv Post.