Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Delitto di Sezze, Botticelli urlava al padre: “Spara!”

C’è un particolare inquietante che emerge dalle immagini riprese dall’impianto del distributore di benzina dove è avvenuto il duplice delitto a Sezze Scalo. Si vede Enrico Botticelli, il figlio di Maurizio e nipote di Stefano, che incita il padre a sparare.

Il labiale – scrive Il Messaggero – non lascia spazio a dubbi, quel ragazzo che inizialmente non è stato trovato e poi si è costituito accompagnato dall’avvocato Angelo Fiore afferma chiaramente «spara, spara».

Resta in piedi l’ipotesi di un regolamento di conti tra i fratelli Botticelli, il figlio di uno dei due, Umberto Gori e quelle che sarebbero diventate le vittime del duplice omicidio, Alessandro Radicioli e Tiziano Marchionne. Resta però da chiarire l’esatta dinamica della sparatoria. In tutto sono partiti i quindici colpi che oltre a uccidere Radicioli e Marchionne hanno ferito, fra l’altro, Gianluca Ciprian, miracolosamente scampato.

Ieri, intanto, sono stati celebrati i funerali delle vittime. Un lungo applauso ha accomunato le cerimonie, svolte in punti diversi della città. A Tor Tre Ponti ieri mattina quella di Radicioli, a San Luca quella di Marchionne. In entrambi i casi c’erano circa 500 persone.

Comments

comments

  • Cittadino di Latina

    …un lungo applauso… Sarebbe stato meglio un lungo e mesto silenzio.

  • ugo

    applausi per chi? non erano certo un esempio da seguire…

  • Ben-ito

    Vedrete che ora si giocherà tutto su chi ha sparato…e nel dubbio le condanne di questa feccia saranno più miti dell’ergastolo…pena che meriterebbero, visto che in questo Paese non si può di più

  • vale

    ormai si arrivati alla frutta,viviamo in un mondo senza morale senza più rispetto per la vita,droga rapine omicidi ricatti è il modo più facile per guadagnare .pene severe esemplari per certi reati ,chi entra in carcere (penitenziario)lo dice la parola stessa ,deve penare avere serie restrizioni e guadagnarsi anche il cibo che mangia l’acqua la luce che consuma non come oggi ,io li chiamo alberghi statali,chi ci entra solitamente ci ritorna,è evidente che non ci si stà cosi’ male.

  • elav

    ma quali alberghi statali, nelle carcere italiane c’è il 50% in più del massimo consentito.

  • Ben-ito

    Allora costruissero più carceri!!!!!!!!!!!

    Perchè la soluzione più ovvia è quella che meno prendono in considerazione? Chissà…….

  • Amica

    X Ugo … Applausi a due mariti e padri, nonché amici sinceri per tutti coloro che li hanno conosciuti nel loro intimo. E’ facile scrivere da dietro un monitor…. Non sai cosa si prova a vedere le lacrime sul viso delle due ragazze di Alessandro e dei due angioletti di Tiziano. Vi invito a riflettere su quanto scrivete perché questi 2 ragazzi a casa hanno delle famiglie e questi commenti scialbi non fanno altro che provocare un altro ulteriore e inutile dolore.

  • Ju Runcio

    amica io gli applausi li faccio a chi va a zappare dalla mattina alla sera…

  • ROBERTO 66

    X UGO
    CHI SEI TE PER GIUDICARE ?
    RICORDATI CHE CHI GIUDICA SARA’ GIUDICATO!
    CHISSA ‘ QUANTI PECCATI AVRAI COMMESSO NELLA TUA MISERA VITA.
    IL PECCATO NASCOSTO E’ PIU ‘ GRAVE DI QUELLO ESTERNATO.
    QUINDI DEVI FARE SILENZIO ,E RISPARMIA QUELLE PAROLE INUTILI

  • Smith

    ..solo gli ignobili applaudono ad un funerale!!..in nessun credo, religione setta o chicchessia si è mai vista una cosa del genere!!

  • homer

    non ho mai applaudito i morti…ho sempre preferito il silenzio…cmq per quanto abbiano commesso dei crimini hanno pagato con la morte prematura…e questa è una bestialità…

  • @homer

    Cosa sarebbe una bestialità? Estorcere, fare prepotenze, spacciare e vivere sulle spalle della gente…questa è bestialità

  • cetto lachiunque

    x amica
    non ci hanno pensato i padri , ci deve pensare ugo ai bambini che piangevano?
    Io vivo la mia vita giornaliera pensando anche ai miei figli….dunque.
    Pace all’anima loro, solidarietà ai figli, ma…..non hanno fatto nulla per evitare …..anzi.

  • ROBERTO 66

    CARO SMITH ,IO SONO UNO DI QUEGLI IGNOBILI CHE HA APPLAUDITO.
    PERCHE’ TI PREOCCUPI TANTO DI DARMI DELL’IGNOBILE.
    CHI SEI TE PER GIUDICARE IL MIO OPERATO?
    SEI FORSE DIO!!!!!!!
    SEI SENZA MACCHIA E SENZA PECCATO ?
    SAPPI CHE OGNI UOMO DAL MOMENTO IN CUI VIENE ALLA LUCE SI MACCHIA DI TANTI PECCATI ! , ESPRIMENDOTI IN QUESTO MODO HAI COMMESSO UNO DEI SETTE PECCATI CAPITALI . COSI DICENDO TI PONI AL DI SOPRA DI DIO , CHE TUTTO VEDE E TUTTO SA’.
    DON ROBERTO.
    VIENI IN CHIESA E CONFESSATI.

  • ciscos

    Sinceramente trovo inappropriate tutti questi commenti….Invece di stendere un decoroso silenzio per le persone defunte, commentate a sproposito.
    Io non giudico e non voglio giudicare lo stile di vita (ognuno sceglie per se ciò che è meglio) ma delle persone morte ammazzate (quindi stiamo parlando di omicidio) meritano rispetto e devono procurare solo tanta tristezza per essere state strappate alla vita prematuramente.

  • R p

    Per la morte solo il silenzio… Riprendiamoci Latina e riportiamola indietro di 30 anni lo dobbiamo fare per i nostri ragazzi. Iniziamo a dichiaraci senza timore. Ognuno nel suo piccolo puo’ fare molto. Ciao Roberto piva

  • Cittadino di Latina

    Roberto, capisco cosa vuoi dire.
    Ma, per quanto possa sembrarci bello il tempo andato, dobbiamo portarla avanti di 30 anni Latina, non indietro.

    Cominciamo tutti ad impegnarci a non votare alle prossime Regionali persone con un curriculum fatto di esperienze e lavoro, senza carichi penali, e che non abbiano conflitti di interesse.

    Sarebbe tanto.

  • Cittadino di Latina

    … volevo dire a votare … scusate.

  • ROBERTO 66

    VORREI RICORDARE CHE PARLATE DI PERSONE CHE SONO STATE UCCISE!!
    MA NON PARLATE DI CHI HA COMMESSO IL DELITTO !!!
    VERI INFAMI.
    SIETE FORSE DALLA PARTE DI CHI HA UCCISO?
    ( DOVRESTE ESSERE COMPLETAMENTE ESTRANEI, COME GIUSTO CHE SIA , DA ENTRAMBE LE PARTI)

  • Lillo

    X Roberto 66
    Caro Roberto don o sedicente tale perché’ difendi cosi’queste persone.
    Sono tuoi amici?
    Parli di chiesa e scrivi la parola infame
    Qualcosa non mi torna

  • ROBERTO 66

    IO PARLO PERCHE ‘LE CONOSCEVO.
    E TE PERCHE’ PARLI SENZA SAPERE QUELLO CHE DICI ?
    A TE CHE IMPORTA SE SE DAVANTI UN NOME C’E’ UN DON ?
    CAMBIEREBBE QUALCOSA ?
    INVECE DI COMMENTARE A SPROPOSITO PERCHE NON TI OCCUPI DI ALTRO ?

  • USMAIN

    x roberto 66
    e tu perche’ non ti occupi di redimere anime

  • Lidia

    Ma per favore!!! Mio padre non è stato ucciso e non ha ucciso nessuno..continua a spaccarsi la schiena tutti i giorni per non farci mancare niente!!! Tutti i padri di famiglia dovrebbero sentirsi offesi…caxxo…nessuno li ha mai applauditi!!! Non riesco proprio a provare tristezza per nessuno dei coinvolti nella vicenda!!! Sono felice quando la mattina leggo sui giornali titoli che riportano gli arresti e le retate di commercianti de ‘sta schifezza!!! spero li tolgano di mezzo uno x uno!!!

  • JACK

    …BRAVA LIDIA

  • ROCCO

    te l’appoggio anche io

  • ROBERTO 66

    TRANQUILLA LIDIA , VEDO CHE NON HAI CAPITO IL SENSO DELLA COSA ?
    QUI SI PARLA DI MORTI AMMAZZATI!!!
    COSA C’ENTRA TUO PADRE CON LORO.
    PERCHE’ TUO PADRE DOVREBBE ESSERE APPLAUDITO ?
    FA IL SUO DOVERE COME TUTTI NOI !!!!
    NON E’ MICA DEFUNTO ( FACENDO I DOVUTI SCONGIURI ).!

  • SIMO Sezze Scalo!

    Ma quali applausi !!!..
    hanno avuto tutti quello che si meritavano , bella vita da schifo quella della droga , mi dispiace per i morti , ma se avessero vissuto “legalmente” i loro giorni a quest’ora non ci sarebbero stai ne morti ,ne feriti e ne carceri per nessuno !!!… andate a lavorare come tutti gli altri , faticate e accontentatevi di quello che guadagnate “REGOLARMENTE” .. e cosi ne avrete di soddisfazioni ..altro che droga , regolamento di conti e rovine varie!!!… ognuno ha avuto quello che si meritava , prima o dopo è sempre la stessa la “fine” di questo schifo di persone !!!.
    Simone!

  • ROBERTO 66

    ECCONE UN ALTRO CHE PARLA A VANVERA !!!!
    NON TI PREOCCUPARE ,QUANDO TOCCHERA’ A TE ,NON TI APPLAUDIRA’ NESSUNO!!!!

  • ROBERTO 66

    A…SIMO DI SEZZE SCALO, DICI A ME DI NON COMMENTARE E DI DIRE SOLO QUELLO CHE PENSO..E POI CI SEI TE CHE INVECE DI DIRE QUELLO CHE PENSI TE, COMMENTI I MIEI POST.
    FAI PACE CON IL CERVELLO …..SCRIVI QUELLO CHE PENSI SENZA ROMPERMI I C………. A ME DI QUELLO CHE PENSI NON ME NE FREGA UN BENEMERITE MAZZA

  • ilpatriota

    vi posso solo dire che tutti voi compreso me nn siam nessuno per giudicare scelte di vita o pensieri di altri ma vvi posso solo dire che nn e giusto parlar male di persone che purtroppo non ci sono piu ci potevate nascere anche voi come loro chissa la vita no perchè vi ha donato di essere persone umili e lavoratori vi potete prendere il lusso di giudicare loro non lo hanno fatto prendete me e vi giuro nn so nemmeno xche vi scrivo io per una prepotenza subita da ragazzino verso i miei genitori l’ho presa cm un trauma e sono diventato anchio un prepotente per far pagare a ki era un prepotente ed ora sono come loro e nn mi vergogno xche io la legge e il mio modo di vivere lo scelgo io e le conseguenze sono mie abbiate almeno la bontà di tacere

  • ROBERTO 66

    complimenti a ilpatriota……

  • COMPARE ZAPPITTO

    Sezze de bono te bia le carciofole…
    Quindi magnaveteve gliu carciofo setino
    ca e’ bono e ginuino
    e te fa’ arizza’ puro gliu pipo…

MandarinoAdv Post.