Website Security Test
Banner Bodema – TOP

A Latina tornano i bersaglieri, raduno nazionale nel 2012

Dopo carabinieri e alpini arrivano a Latina i bersaglieri. Ieri, in municipio, si è insediato il Comitato organizzatore del 60° Raduno nazionale, presieduto da Damiano Saltarelli, in programma dal 15 al 17 giugno 2012.

Il presidente nazionale dell’Associazione, generale Benito Pochesci, ha esordito: «Latina ha già la sua esperienza per quanto riguarda i raduni, con i carabinieri e gli alpini, ma come dice il nostro motto: imitati forse, eguagliati mai. Il nostro è un raduno a se stante, unico, noi abbiamo fatto l’Unità nazionale. Lei sindaco riceverà 40-50 fanfare». Poi si rivolge al sindaco chiedendo un impegno in termini finanziari: «Noi facciamo l’essenziale, non abbiamo bisogno di molto denaro, ma almeno sappiamo su cosa contiamo».

Il presidente regionale dell’Associazione nazionale Bersaglieri, generale Ottavio Renzi, ha sottolineato la necessità di coinvolgere i sindaci di tutta la provincia: «Perché dobbiamo ospitare le fanfare, che regaleranno ad ogni Comune un concerto, e non è una cosa da poco. Chiediamo al sindaco per questo di organizzare un incontro con i primi cittadini». Di Giorgi: «Sono particolarmente soddisfatto, il 60° anniversario dei Bersaglieri cade in occasione dell’80° anniversario della fondazione di Latina. Sono contento inoltre per la presenza qui dell’ex sindaco di Latina, il senatore Ajmone Finestra, bersagliere doc, tra l’altro anche mio padre e mio nonno sono stati bersaglieri».

Comments

comments

MandarinoAdv Post.