Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Calcio, 0-0 del Latina contro l’Ascoli che allontana ogni speranza

Sono gli ultimi respiri di una creatura morente, gli ultimi battiti e sussulti nel tentavivo di restare aggrappati ad una flebile speranza. Oggi il Latina vede allontanarsi definitivamente ogni speranza di agguantare i playoff, già impresa al limite dell’ impossibile prima della partita odierna. Contro l’Ascoli al Francioni i nerazzurri non vanno oltre lo 0-0 e vedono affacciarsi all’orizzonte i titoli di coda di una stagione tormentata. Stagione ch si concluderà al 99% con la retrocessione in Lega Pro, la matematica è solo questione di minuti (270 per la precisione, ma forse anche meno).
Eppure, il Latina oggi ce l’ha messa tutta per portare a casa tre punti che avrebbero tenuto in vita la speranza di rimonta e l’accesso ai playout. Bonaiuto e compagni hanno fatto la partita per tutti i 90 minuti, rischiando in contropiede in qualche occasione ma tenendo sempre in mano il pallino del gioco. E’ un pareggio che sta stretto alla squadra di Vivarini che sembra aver ritrovato orgoglio e forza, ma quando ormai è troppo tardi. Come si sa, il tempo è nemico e i miracoli avvengono solo nelle favole.

LATINA-ASCOLI 0-0

Latina: Grandi, Coppolaro, Dellafiore, Garcia Tena (31’ st Rolando), Bruscagin, De Vitis (15’ st Pinato), Bandinelli, Insigne, Buonaiuto, De Giorgio (39’ st Di Nardo), Corvia, A disp.: Pinsoglio, Varga, Di Matteo, Maciucca, Jordan, Nica. All.: Vivarini

Ascoli: Lanni, Almici, Augustyn, Gigliotti, Mignanelli, Orsolini (25’ st Lazzari), Addae, Giorgi (37’ st Gatto), Cassata, Cacia, Favilli (16’ st Carpani). A disp.: Ragni, Bianchi, Bentivegna, Perez, Cinaglia, Mogos. All.: Aglietti

Arbitro: Serra di Torino Assistenti: Rocca di Vibo Valentia e Fiore di Barletta Quarto uomo: Viotti di Tivoli

Ammoniti: Favilli, Insigne, Mignanelli, Augustyn, Gigliotti, Pinato, Corvia

Primo tempo – Buona partenza del Latina, pericoloso in due occasioni nei primi cinque minuti: Buonaiuto (2’) alza troppo la mira da ottima posizione, Corvia (5’) di testa sfiora la traversa. Al 18’ episodio dubbio in area ospite: Almici intercetta con un braccio il sinistro a giro di De Giorgio, l’arbitro lascia proseguire tra le proteste nerazzurre. L’Ascoli si vede al 38’ con Mignanelli: sinistro ad incrociare che Grandi manda in angolo con un super intervento . L’ultimo sussulto del primo tempo è del Latina (42’): Lanni si supera sul siluro di Corvia. Dopo due minuti di recupero arriva il riposo.

Secondo tempo – La prima occasione della ripresa la crea l’Ascoli: Grandi fa buona guardia su Cassata. Il Latina risponde con De Giorgio al 20’: da ottima posizione l’esterno nerazzurro non inquadra la porta. Al 25’ ci prova Insigne di testa, mira sbagliata. L’occasione più grossa per il vantaggio capita a Cacia (27’): l’attaccante ospite, a pochi centimetri dalla linea di porta, spara incredibilmente fuori. Risposta nerazzurra al 28’: punizione di Corvia, Lanni è attento. Forcing finale del Latina, senza esito. Dopo cinque minuti di recupero al Francioni termina 0-0.

 

 

Comments

comments

MandarinoAdv Post.