Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Anabolizzanti e farmaci illegali, l’indagine di Napoli tocca anche Latina

Santori Banner

culturista-bodybuilding-latina-palestra-muscoliTocca anche Latina l’operazione dei carabinieri che ha scoperto un gruppo che importava illegalmente dall’Europa dell’est farmaci e sostanze anabolizzanti (Cialis, Nandrolone, ormone della crescita, Ghrp-2) per poi commercializzarli in alcune palestre delle province di Napoli, Caserta, Frosinone e anche Latina. La rete clandestina è stata smantellata dai carabinieri della Compagnia di Marcianise, in un’indagine coordinata dalla Procura di Napoli.

L’organizzazione criminale italo-ucraina si occupava dell’importazione illecita dall’Est europeo di farmaci e sostanze anabolizzanti, spesso scaduti o guasti e non più utilizzabili. Tra essi il Nandrolone, il Cialis, il GHRP-2 e l’ormone della crescita. I prodotti, secondo l’accusa, venivano poi rivenduti come nuovi in alcune palestre. Quattro persone – due italiani e due ucraini – sono state messe agli arresti domiciliari su ordine del Gip del Tribunale di Napoli Nord. Per altri tre indagati, tutti titolari di palestre, è stato disposto l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Tra essi vi è la titolare di una struttura sportiva di Casoria che in passato ha partecipato al campionato mondiale di Taekwondo con buoni risultati. La palestra è stata sottoposta a sequestro preventivo insieme ad altre quattro ubicate a Marcianise, Vitulazio e Napoli.

Altri 20 indagati sono stati perquisiti. I reati contestati sono di associazione a delinquere finalizzata alla ricettazione, all’usura e all’estorsione, adulterazione e contraffazione di sostanze alimentari, commercio e somministrazione di medicinali falsi. Dalle indagini è emerso che uno degli indagati prestava somme di danaro soprattutto a clienti delle palestre, pretendendo poi interessi usurai fino al 50% mensile. Le vittime venivano minacciate con la sua prestanza fisica o vantando legami con malavitosi ucraini. Nel giro sarebbero coinvolti anche assuntori della provincia di Latina, in particolare dell’area sud.

Comments

comments

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


MandarinoAdv Post.