Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Pdl, Mochi scrive a Fazzone: “Mi dimetto”

Addio Pdl. Giuseppe Mochi aderisce a Futuro e Libertà. Mochi ha inoltrato al segretario provinciale del partito, Claudio Fazzone, la seguente lettera di dimissioni.

“Egregio Segretario,

a marzo 2009 con la fondazione del P.D.L. sembrava che si dovesse aprire una nuova stagione politica italiana.I sottoscritti, come altri migliaia di militanti provenienti da Alleanza Nazionale, aderirono al nuovo soggetto politico pensando di poter trasferire al suo interno le proprie esperienze, la nostra organizzazione, il nostro entusiasmo, le nostre idee e che insieme ai tanti amici provenienti da altre esperienze politiche avremmo dato il via a quel famoso “partito degli italiani”.

Sarebbe dovuto essere un partito pluralista, basato sul confronto delle idee, aperto alla partecipazione dei nostri iscritti e dei nostri elettori, doveva essere il partito della legalità, un movimento in grado di interpretare le esigenze e le istanze degli italiani soprattutto delle categorie più deboli e disagiate.

Ci era stato detto che avremmo rivoluzionato l’Italia attraverso riforme che il paese aspettava da anni, che il rispetto delle istituzioni era parte integrante del nostro modo di fare politica e che l’interesse della comunità veniva anteposto agli interessi personali!

A due anni di distanza da quell’evento l’esperienza del PDL a livello locale e nazionale è fallimentare e sotto gli occhi di tutti. Si deve prendere atto che è fallito quel progetto politico che forse troppo in fretta è stato realizzato dai vertici nazionali del partito.

Per tale motivo, i sottoscritti danno le dimissioni dal PDL non più in sintonia con quelli che erano i presupposti fondativi e la missione politica che si era dato il nuovo partito”.

Cordiali saluti

Giuseppe Mochi dirigente provinciale PDL

Francesco Zicchieri Assessore al comune di Terracina

Comments

comments

  • Latina

    che liberazione!!! Mochi ha anche il coraggio di parlare lui che ha fallino come sindaco del Comune di Pontinia lui che ha fallito come dirigente di Alleanza Nazionale…. speriamo che si ritiri del tutto dalla scena politica… ma purtroppo già sò che non sarà così….!!!

  • clara

    ancora non si rende conto di essere il calimero usato dai lestofanti che lo manovrano, l’ingenuo Mochi filosofo di una politica di cui proprio non sa capire le dinamiche e soprattutto le strategie di cui tutti sono ormai abili artefici tarnne lui che si presta volentieri come cavia. Autolesionismo? Ottusità? vedremo.

  • benito forever

    come fate a criticare una persona che nemmeno conoscete,
    il carissimo PEPPE cosi’ lo chiamano tutti e’ una persona stimatissima
    e svolge il suo lavoro da cardiologo con molta professionalita’.
    Durante la sua amministrazione il comune di Pontinia visse un periodo felice,,
    gli impiegati comunali rendevano di piu’ .
    IL famoso dissesto finanziario non fu’ causa sua .
    QUINDI PER FAVORE NON DITE FESSERIE SU UNA PERSONA INATTACABILE SOTTO TUTTI I PUNTI DI VISTA

  • Giancarlo

    Se le persone che hanno diretto l’azione del PDL in provincia di Latina avessero operato per il fine per cui furono eletti e non per i propri interessi e sfasciando una provincia politicamente onesta e compatta, mi meraviglierei delle dimissioni di Giuseppe che fa politica attiva da quando aveva 15 anni, ma il PDL in provincia e’ stato smontato dalle persone che lo hanno guidato verso la discesa, una discesa fatta di sbagli sia politici che di amministrazione. Pazienza ci avevamo creduto…….

  • geroboamo

    è tutto il sistema PDL che non si rende ancora conto di quello che gli sta per capitare, altro che Mochi, Fazz e benito del czz….

  • giovannic

    il gusto amaro della sconfitta si avvicina….. e un pò tutti cercheranno di riciclarsi in qualche altro partito…. ma a chi la vogliono dare a bere?????? oramai il popolo è stanco delle loro c…..zz…..te

MandarinoAdv Post.