Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Latina, Zingaretti incontra i sindaci pontini: ecco i nostri progetti

zingaretti-visita-latina-2016-2Il governatore del Lazio Nicola Zingaretti ha incontrato in Prefettura a Latina i sindaci della provincia pontina per illustrare numeri e prospettive della nuova programmazione europea 2014-2020 e per fare il punto sulla vecchia programmazione 2007-2013.

«Questo incontro – ha detto il presidente della Regione Lazio – vuole essere un appuntamento almeno annuale di monitoraggio del lavoro di presentazione delle banditure europee. Già la prossima settimana gli assessori della mia giunta torneranno per presentare i bandi che saranno rivolti a sindaci, imprese, associazioni. Questo di Latina è il primo incontro sui bandi europei: ne faremo uno in ogni provincia perché, oltre a essere appuntamenti utili, siamo in competizione con le altre Regioni».

zingaretti-visita-latina-2016-1All’incontro, con Zingaretti, gli assessori Massimiliano Smeriglio (Formazione), Carlo Hausmann (Agricoltura), Guido Fabiani (Attività produttive) , Rita Visini (Welfare) e Fabio Refrigeri (Infrastrutture); a fare gli onori di casa la presidente della Provincia di Latina Eleonora Della Penna e il prefetto Pierluigi Faloni.

La nuova programmazione europea 2014-2020 si basa su 45 azioni cardine per un totale di 3,3 miliardi di euro, con bandi fino a 450 milioni nel solo 2016 sui tre programmi Fesr, Fse , Feasr. In generale gli obiettivi della Regione Lazio del 2016-2017 per la provincia di Latina sono le nuove Case della Salute, gli interventi per l’edilizia sanitaria, il sostegno ai teatri, il programma straordinario di manutenzione stradale e i lavori sull’edilizia scolastica.

I grandi interventi strategici finanziati con la nuova programmazione europea e pronti a partire sono invece il sostegno alle reti di impresa del commercio e dell’artigianato, i primi bandi per la reindustrializzazione, l’istituzione dei nuovi Gruppi d’azione locale, i nuovi bandi per l’efficientamento degli edifici pubblici, gli interventi contro il rischio idrogeologico, il rinnovamento dell’impiantistica sportiva, l’implementazione della banda ultralarga, gli sportelli digitali per le imprese, l’acquisto di nuovi bus Cotral e i trasferimenti per il diritto allo studio dei disabili.

Per l’accesso alle opportunità dei fondi Ue gli strumenti sono molteplici: il sito LazioEuropa, la piattaforma Gecoweb, l’ufficio centrale LazioEuropa e lo sportello LazioEuropa attivo nel nuovo Spazio Attivo di Latina. Nei mesi passati nella provincia di Latina sono stati pagati 426 milioni di debiti a enti locali e Asl. Nella vecchia programmazione 2007-2013 in generale nel Lazio sono stati spesi tutti i 2,138 miliardi.

Nella provincia di Latina rispetto ai fondi 2007-13 sono stati impiegati 144 milioni di euro su oltre 3500 progetti concreti. Sul Por Fse a Latina sono andati 20,6 milioni, sul Psr Feasr 54,7 milioni, mentre sul Por Fesr alla provincia pontina sono andati 68,3 milioni. Gli interventi del Plus, Piano locale urbano di sviluppo finanziati dal Por-Fesr sono stati 30, su 5 Comuni (Latina, Aprilia, Cisterna, Fondi, Formia), per una spesa di 36 milioni.

Il totale delle risorse da Bilancio 2013-2015 agli enti pubblici e alle amministrazioni locali della provincia di Latina è stato di 2,35 miliardi, a cui si aggiungono 2,1 miliardi alla Asl.

Comments

comments

  • Rompiglio

    Quante belle cose… ma speriamo che nessuno dei Vips abbia bisogno della sanità pontina, non che sia male, anzi ci sono anche grandi eccellenze… ma non bisogna avere fretta, altrimenti SI PAGA.
    A, scusate, solo noi mortali… i vips non pagano

MandarinoAdv Post.