Website Security Test
Banner Bodema – TOP

A Cisterna arriva il bike sharing mentre Latina resta ancora indietro

cisterna-bike-bicicletteSono state presentate a Cisterna le opere realizzate nella città pontina grazie al programma dei PLUS (Piani Locali Urbani di Sviluppo). All’evento hanno partecipato, tra gli altri, il sindaco di Cisterna di Latina e presidente della Provincia di Latina, Eleonora Della Penna, l’assessore allo Sviluppo Economico e Attività Produttive della Regione Lazio, Guido Fabiani,  il Direttore Commerciale Bicincittà, Gianluca Pin e l’arch. Nicola D’Errico, coordinatore Associazione Temporanea d’Imprese ATI appaltatrici dell’intervento “Open Cisterna”. A moderare il tutto, l’event manager Elena Salzano.

L’evento è stato aperto proprio dal sindaco di Cisterna di Latina “Il Programma Operativo Regionale 2007-2013 F.E.R.S. alla base Plus ha reso possibile un considerevole finanziamento per la realizzazione di interventi a più livelli ed organici, volti al miglioramento della qualità urbana nell’area centrale di Cisterna. Dunque, grazie ai contributi per il Plus e all’ottimo lavoro di squadra tra Comune e Regione e relativi staff, il profilo urbano di Cisterna è notevolmente cambiato e varie iniziative di stimolo e indirizzo verso una cosiddetta “smart city” sono state impostate. Un lavoro iniziato dalla passata amministrazione e che l’attuale ha concluso, e sono davvero felice di mettere questo punto”. Ha continuato Della Penna  “Oggi inizia un altro importante lavoro, ovvero quello di coinvolgere i cittadini in questo sistema, augurandoci di tenere lontani gli atti vandalici che potrebbero scalfire quanto realizzato e di tenere, invece, alto il livello culturale, perché il rispetto di quanto è stato ottenuto è possibile solo con una cultura ben radicata. Ora spetterà a tutti noi utilizzare pienamente queste nuove risorse e rendere Cisterna una città più vivibile ed un modello di riferimento per lo sviluppo sostenibile”.
cis-bike-cisterna-bicicletteRealizzate nel quadro di questo intervento, per il quale sono stati messi a disposizione dalla Regione Lazio quasi 8 milioni di euro di fondi europei, numerose opere e servizi per la cittadinanza, come il restauro di Palazzo Caetani, la realizzazione di piste ciclopedonali e di infrastrutture per il bike sharing, interventi di rifacimento del manto stradale, acquisto di bus elettrici, istallazione di pannelli fotovoltaici e poi opportunità per gli esercizi commerciali e tirocini formativi.
Questo il dettaglio di quanto è stato realizzato:
· Circa 1,2 milioni di euro sono stati destinati a due interventi di recupero di Palazzo Caetani, che hanno permesso il restauro della corte interna (messa in sicurezza, eliminazione delle barriere architettoniche e impianti di illuminazione) e la valorizzazione del suo patrimonio monumentale e museale;
· Circa 3,5 milioni hanno finanziato 5 interventi di mobilità sostenibile che hanno permesso la realizzazione di 3,5 km di pista ciclabile tra il centro e il quartiere di S. Valentino, 1,5 km di pista ciclabile e marciapiedi in alcune strade limitrofe al centro, due parcheggi di scambio modale con copertura fotovoltaica (Via Monti Lepini e Corso della Repubblica) e un altro parcheggio antistante gli uffici comunali. Il quinto intervento, finalizzato all’acquisto di 2 navette elettriche per il Trasporto Pubblico Locale e all’attivazione del sistema di bike-sharing.
 · Due interventi hanno permesso di attivare 19 tirocini formativi in azienda finalizzati a favorire l’accesso nel mercato del lavoro da parte di giovani disoccupati o altre categorie di soggetti svantaggiati e 18 interventi di aiuti all’ampliamento e ammodernamento dell’attività di Pmi locali;
· Altri due interventi, infine, sono stati realizzati nell’ottica di fornire a Cisterna servizi tipici delle smart cities, attraverso l’istallazione di connessione free wi–fi nella zona del centro, 5 pannelli a messaggio variabile nelle principali vie cittadine e 25 isole ecologiche informatizzate.
eleonora-della-pennaComplessivamente, grazie al Plus sono stati finanziati, nei 16 Comuni del Lazio coinvolti, 150 interventi di varia natura (73 opere pubbliche; 33 interventi per l’inclusione sociale; 14 bandi a  favore delle PMI; 14 interventi a favore dello sviluppo di applicazioni e tecnologie ICT; 16 iniziative di promozione e comunicazione dei progetti integrati). L’ammontare originario degli interventi era di 113 milioni (88 del POR FESR e 25 del bilancio regionale), a cui si sono aggiunti altri 8,9 milioni di euro stanziati a dicembre 2013, finalizzati allo sviluppo di applicazioni ICT e smart cities nelle città (wi-fi, videosorveglianza, app per turisti e mobilità sostenibile, ecc.).
Tra i progetti finanziati:
• 13 km di piste ciclabili;
• 8 interventi per l’efficienza energetica di edifici pubblici;
• 7 edifici scolastici (4 scuole materne e 3 asili nido);
• 15 piazze e/o aree pubbliche riqualificate;
• 8 interventi di recupero di edifici e/o aree archeologiche;
• 1.000 voucher per servizi di cura all’infanzia (asili nido) e a favore degli anziani (assistenza domiciliare);
• 466 tirocini formativi;
• 175 aiuti alle PMI localizzate nelle aree di oggetto di intervento.
cisterna-bike-sharing

Prezzi bike sharing a Cisterna

L’evento si è concluso in Piazza XIX Marzo, con l’inaugurazione da parte del Sindaco di una delle Isole Ecologiche Informatizzate (solo temporaneamente posizionata davanti Palazzo Caetani) e del “CISbike”, che ha visto il Sindaco Della Penna e l’assessore Fabiani impegnati in un giro della piazza in sella alle nuove biciclette, 28 a pedalata tradizionale e 10 assistita, in dotazione al servizio di bike-sharing.

Un bike sharing vero, non come quello di Latina dove l’Atral pratica un semplice noleggio a prezzi altissimi: 3 euro l’ora, 10 euro mezza giornata e di 15 euro intera giornata.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.