Website Security Test
Banner Bodema – TOP

FOTO Via del Lido, i ciclisti che fanno male ai ciclisti

ciclisti-via-del-lido-latina-pista-ciclabile-2015

ciclisti-via-del-lido-latina-pista-ciclabile-2015La maggior parte dei ciclisti usa le strade in maniera corretta. Eppure c’è spesso qualcuno che, pur avendo a disposizione le piste ciclabili, pedala sulla strada in posizioni molto pericolose.

Come si vede in questa foto, scattata in via del Lido dove ci sono addirittura 2 piste ciclabili-pedonali. I ciclisti invece sono affiancati sulla strada riservata alle auto, addirittura in 3, impedendo il passaggio delle vetture che, pur riuscendo a superare, rischiano di avvicinarsi troppo ai ciclisti in movimento. Segnalazioni del genere vanno diffuse non per mettere alla gogna i singoli ciclisti, ma per far riflettere su alcuni rischi spesso sottovalutati.

Comments

comments

  • Cinico

    la maggior parte dei ciclisti è pericolosa…. andrebbe rammentato a costoro che le strade vengono realizzate per far scorrere le automobili, quindi lor signori dovrebbero evitarle per la loro incolumità, visto i tempi che corrono tra ubriachi, drogati e piloti di F1 mancati è meglio per loro che girassero in una pista un circuito al sicuro.

  • lupino buzzo

    è pur vero che i ciclisti che percorrono via del Lido continuano ad essere ostacolati dai pedoni (in marcia, di corsa, alcuni pattinatori !) che nell’ultimo tratto, pur essendo disponibile la nuova pista pedonale, continuano a percorrere la ciclabile

    • X

      I pedoni che stanno sulla ciclabile DEBBONO essere FALCIATI! Così come i ciclisti che stanno sulla carreggiata… Vedrai che al primo morto impareranno!

  • tiziano

    “La maggior parte dei ciclisti usa le strade in maniera corretta….” ah si? e dove?

  • Marione53

    La nuova pista pedonale finisce al primo incrocio di via del Lido (mancano ”solo” altri 6 km a Latina), la pista ciclabile del lungomare parte da Foceverde e finisce a via Casilina (mancano ”solo” altri 2 km fino a Capoportiere).
    Certe opere fatte in parte non incoraggiano i comportamenti sia dei ciclisti che dei pedoni che potrebbero essere protetti dalle macchine solo con strutture complete.

    • X

      Con questa logica che vuoi dire? Che dato che ci sono delle strade senza marciapiede i pedoni possono camminare in mezzo alla strada?

  • bio

    il problema e’ un altro. la ciclabile e’ sempre piena di gente e per quanto si vada si vada piano si e’ pericolosi per i pedoni. purtroppo la pedonale va bene per biciclette da passeggio e pedoni vista l’alta affluenza (i ciclisti spesso sono in gruppi di parecchie unita’). detto questo nulla li autorizza ad andare in mezzo alla strada in tre….e lo dico da ciclista e da podista.

  • Daniele

    Se io dicessi che la maggior parte degli automobilisti no sa guidare perché tutti parcheggiano in doppia fila direi una baggianata, idem per i ciclisti ed i pedoni. Certo è che la pista pedo/pattino/ciclabile di latina non è proprio consigliabile per chi non va a passeggio, si rischia di far male e di farsi male. Questo non giustifica chi pedala apparato (o peggio), così come non giustifica chi a tutti i costi deve sorpassare quando non si può, una o tre bici fa lo stesso!

    • Lamaghena

      C’è chi pedala APPARATO, chi APPARECCHIATO, chi semplicemente (ma non dovrebbe), APPAIATO.
      Penso che se c’è la ciclabile, i ciclisti fuori della pista possono essere arrotati. Certo, se sono in gruppo, si fanno più punti.

      • bio

        il classico automobilista imbecille che mi passa vicino a tutta velocita’ …tanto se finisco al cimitero sono solo fatti miei no??

  • Cinico

    votate PD mi raccomando, un deputato PDiota ha presentato una legge per cui tutti i possessori di biciclette dovranno pagare la tassa di possesso e targare la propria bici!

    Allora in questo governo di dementi vale la proposta PARADOSSALE di LAMAGHENA … più ciclisti acciacchi più punti si sommano sulla patente…. invece di toglierli…

  • Davideeee

    Latina potrebbe essere una delle citta’ piu belle d’Europa grazie alle sue caratteristiche geografiche (Assenza di pendenze e brevi distanze da percorrere) e climatiche, potrebbe essere una citta’ giardino, invece è solo un covo di imbecilli automobilisti repressi che usano l’auto anche per raggiungere luoghi che vedono dal punto di partenza, che credono che le strade sono solo destinate alle auto e che vorrebbero relegare i ciclisti a percorsi chiusi…

    • Cinico

      bravo! Vota PD.

  • Fate vobis

    La differenza tra Latina e una città normale è questa:
    in Germania una pista ciclabile è tale e se ci cammini sopra i ciclisti ti avvisano col campanello e poi se nun te sposti ti arrotano e hanno pure ragione..
    A latrina sulla pista ciclabile camminano tutti compresi clown famiglie in gita visite museali all’aperto nani da circo e se vai in bici ti becchi pure gli insulti..
    Tutto.qua

  • Davideee

    Vorrei far notare che la pista ciclabile di via del lido in realta’ e una pista mista ciclabile e pedonale (Basta vedere la segnaletica) , e le velocita’ e le percorrenze medie di chi usa le biciclette sportive (MTB e da corsa) non sono adatte a una pista di quel tipo, larga 2 metri, lunga una manciata di km e piena di pedoni… Che su una pista esclusivamente ciclabile non possono ovviamente esserci

  • jo

    Il rispetlo dovrebbe essere da entrambe le parti, ma i ciclisti spesso se ne dimenticano, e lo dice un ciclista……!

MandarinoAdv Post.