Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Via Ezio, il dormitorio è senza riscaldamenti

alessandro-cozzolinoIl centro di accoglienza per i senzatetto di via Ezio, messo a disposizione il 30 dicembre dal sindaco Di Giorgi per integrare il dormitorio comunale, è in stato di totale abbandono.

A constatarlo è il Capo Gruppo del PD del Comune di Latina, Alessandro Cozzolino, il quale parla di una struttura senza gasolio per i riscaldamenti, senza sorveglianza sufficiente per gestire la notte e senza alcun servizio mensa.

Secondo quanto riferito, infatti, il carburante per riscaldare l’ambiente sarebbe sufficiente solo per 40 minuti a sera, mentre la scarsità di personale disponibile impedirebbe una valida assistenza sanitaria ed efficaci controlli di sicurezza, aumentando le possibilità del verificarsi di episodi spiacevoli ed abbandonando i senza tetto, che dovrebbero invece trovare rifugio, al gelo.

“Questo è un modo di operare che evidenzia una mancanza di rispetto verso le persone più bisognose” afferma Cozzolino. “Con una sola persona presente nel centro (dove circa trenta senza tetto ogni notte vanno a dormire) è praticamente impossibile controllare ogni persona ed evitare episodi spiacevoli. Ogni sera i volontari perquisiscono i senza tetto trovandogli cacciaviti e coltelli. Senza persone specializzate e con un solo volontario è praticamente impossibile gestire la sicurezza. Tutto ciò a discapito del servizio e dell’incolumità degli stessi volontari che potrebbero trovarsi di fronte ad episodi spiacevoli. Vogliamo che le cose si facciamo bene e per il bene dei più bisognosi. Gli interventi di facciata non bastano più a coprire l’incompetenza con la quale vengono portati avanti questi progetti di emergenza”.

 

 

Comments

comments

  • ex

    Caro Alessandro,

    Se aprissi gli occhi tra via Ezio e via dei Volsci ce ne sarebbero di cose che non vanno!! Ma quando uno apre bocca per dargli fiato e mettersi in mostra si dicono solo queste ovvietà! !! Ma quand’è che vai a lavorare.

MandarinoAdv Post.