CONFINDUSTRIA: “LE INFRASTRUTTURE SONO UN’ILLUSIONE”