Droga nascosta negli scaldabagni, 5 arresti. Allarme “amnésia”

03/09/2014 di
polizia-auto

polizia-posto-blocco-latina-24ore-7400791 Sono 19 i chili di droga sequestrati questa mattina dai carabinieri del nucleo investigativo di Latina nel corso di una operazione che ha portato all’arresto di tre cittadini italiani, uno svizzero e uno spagnolo. La droga è stata rinvenuta in due diverse perquisizioni.

I primi 13 chili e mezzo di amnésia – marijuana trattata con l’eroina – sono stati trovati in 4 scaldabagni trasportati su un furgone su cui viaggiavano i due stranieri, Lopez Mendez e Haldi Patrick, 31enne spagnolo il primo, 37enne svizzero il secondo.

A scortarli su un’altra vettura viaggiavano, invece, Alessandro Bifelli, 34 anni, originario di Terracina ma residente ad Alicante in Spagna, Kasper Cyrwus, 26enne di Latina e Marcello Manganelli, 30enne originario campano ma residente a Latina. A casa di Manganelli, successivamente sono stati trovati altri 5 chili di hashish e mezzo chilo di Amnésia già confezionata in ovuli, pronta per lo spaccio e 10mila euro ritenuto frutto dello spaccio.

  1. maria trattata con ero messa in ovuli??? ma siete sicuri??? non è che è hashish di prima qualità come quelli che giravano a lt fino all’anno scorso, che poi le guardie so rimaste con l’amaro in bocca non di birra pero!