Morphe Arreda

Discariche e rifiuti, cittadini di Montello e Bainsizza parte civile nel processo

05/06/2014 di
manlio-cerroni

ecomafie-discarica-genericaDiciassette residenti di borgo Montello e borgo Bainsizza si costituiranno parte civile nel processo sullo scandalo legato allo smaltimento dei rifiuti che portò all’arresto del patron di Malagrotta Manlio Cerroni e altri nomi di spicco. La notizia è pubblicata oggi dal Messaggero.

Nell’inchiesta è coinvolto anche Bruno Landi, amministratore delegato di Ecoambiente, società al 51% della Latina Ambiente. La società gestisce una delle due discariche di Montello.

I cittadini, assistiti dall’avvocato Giulio Vasaturo, hanno deciso di costituirsi solo nei confronti di Cerroni, Landi, De Filippis e Luca Fegatelli, ai quali vengono specificatamente contestate responsabilità nella gestione illecita della discarica di Montello. Nel mirino eventuali rischi per la salute relativi alle procedure di smaltimento dei rifiuti. Questa mattina il giudici della prima sezione penale del tribunale di Roma dovranno decidere sulla richiesta di costituzione di parte civile nel corso della prima udienza del processo che si svolgerà a Roma.