Calcio, Cavicchi: “Basta insinuazioni contro il Latina”

01/04/2014 di
cavicchi-presidente-latina-calcio-latina24ore-554

Niente scherzi del primo aprile per il presidente del Latina Paola Cavicchi. Perché a lei gli scherzi non piacciono. Almeno quando si parla del suo Latina. Parla poco, il presidente. Ma quando lo fa è con cognizione di causa. “Il Latina prima di tutto è una grande famiglia, e proprio questo è il nostro segreto – ha dichiarato il presidente nerazzurro – Siamo una presidenza operaia, sempre vicina alla squadra, al servizio dei giocatori e della città”.

La palla rimbalzante arriva dopo l’ingresso in società di Nello De Nicola, personaggio con provata esperienza manageriale calcistica e da anni vicino all’ex direttore generale della Juventus Luciano Moggi. L’ingresso, a dire il vero, non è ancora ufficiale. Ma da quanto riferito dal vicepresidente dei nerazzurri Pasquale Maietta, De Nicola avrebbe già l’accordo fino a giugno 2014. Mancherebbe la formalità burocratica, dunque. Non per la Cavicchi: “Non capisco perché qui a Latina ci si diverta sempre a parlare e scrivere senza alcun criterio, senza cognizione di causa, ma soltanto per fare insinuazioni con un unico scopo – continua il presidente – ovvero distoglierci da quello che è il nostro reale obiettivo, che dovrebbe accomunarci tutti: un sogno calcistico che sarebbe un bene fantastico per tutto il territorio. Ci tengo a ribadire un passaggio importante: la nostra società è formata da una vera e propria cordata di amici, che si rispettano e nutrono piena fiducia l’uno nell’altro. Non abbiamo nessuna intenzione di allargare il nostro gruppo perché qui non c’è posto per altri. Non teniamo nessuno in congelatore”.

De Nicola sì, De Nicola no. Alla fine pare di sì: “De Nicola rappresenta un valore aggiunto esclusivamente dal punto di vista tecnico, abbiamo voluto avvalerci della sua professionalità per cercare di migliorare sotto alcuni aspetti il nostro vivaio, con l’obiettivo di farlo diventare in pochi anni all’altezza delle più blasonate società italiane. De Nicola ci fornisce una prestazione esclusivamente tecnica”.

Infine il sogno promozione, con riserva. “Invito tutti a non inventarsi storie per destabilizzarci, come se loro non volessero il bene del Latina, come se la promozione in serie A per loro sia qualcosa da impedire”.

  1. va benissimo la salvezza per quest’anno!!
    non ci avrei creduto ad inizio anno se mi avessero promesso una salvezza senza alcun affanno già a marzo!!
    benissimo così!

  2. una domanda:da dove arrivano tutti i soldi per la gestione del latina calcio?

  3. Pulizia civica ma che te frega a te…… Mica ti tolgono I soldi dal tuo stipendio

  4. De Nicola??? Quello che è finito nelle intercettazioni di Moggi? Namo bene!!!

  5. Tutto quello fatto fino ad oggi è il risultato di una Società seria, fatta da persone capaci.
    In più, dal tecnico Breda fino all’ultimo giocatore, tutti hanno dimostrato coraggio e attaccamento ai colori ed alla città, qualunque sia il risultato finale.
    Sempre FORZA LATINA!

  6. Grande Presidentessa- Grande Maietta – Grandissimo Latina-
    Avanti, senza paura.- Allontanate i gufi.-

  7. E ancora:
    Avanti Latina- Forza Ragazzi contro tutto e contro tutti.
    Certo se il Latina -edizione 2013/14 avesse fatto almeno quei 7 o 9 punti nelle gare interne contro quelle formazioni; Varese – Modena- Cesena- che occupano la seconda fascia della graduatoria, a quest’ora si lotterebbe tranquillamente per l’accesso diretto alla serie B.
    Nulla da dire ,in fine, sul posto che attualmente occupa, ma ,attenti,chi sta dietro non si fermerà a guardare- Urge , però guarire alla svelta dal problema attacco che ad inizio campionato aveva fatto ben sperare. – Fatto positivo e che si sta sbloccando quel Paolucci che finora nel reparto avanzato aveva avuto più un ruolo di sostegno ai compagni di reparto, che realizzativo.
    Nel complesso abbiamo un gruppo solido e non v’è dubbio: Speriamo bene per le prossime gare che si preannunciano molte combattute a cominciare di quella di sabato a Reggio Calabria.- Comunque sempre forza Latina –

  8. @ trax:
    per dirti l’ultima,c’era un contratto che prevedeva il 5% al comune di tutti gli introiti derivanti dalle sponsorizzazioni all’interno dello stadio..non si è visto nulla…