Finti autovelox: sono legali o no? Di certo sono efficaci

20/03/2014 di
velook-autovelox-finti-latina-24ore

Tornano a far discutere i finti autovelox usati da molti Comuni, come quelli che sono installati in via Epitaffio a Latina. Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha ribadito il suo parere negativo: non sono in regola e possono anche costituire un pericolo.

Lo ribadisce anche il ministro Maurizio Lupi in persona nel suo blog: “Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha comunicato di aver scritto al presidente dell’Anci Fassino ribadendo il suo parere negativo sui “dissuasori di velocità”, il cui uso si sta diffondendo in numerosi Comuni. Allegati alla lettera anche i pareri negativi già espressi in passato dagli uffici del Ministero competenti in materia (si tratta di 9 risposte alle richieste di comuni, forze di polizia locale e associazioni di consumatori, dal 2010 al 2014)”.

I cosiddetti “finti autovelox” sono “Dispositivi costituiti da contenitori vuoti in materiale prevalentemente plastico di varia foggia e colorazione che vengono posti a margine della strada con il dichiarato intento di condizionare la velocità dei veicoli”.

Per il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti “Non sono inquadrabili in alcuna delle categorie di dispositivo o di segnaletica previste dal vigente Codice della Strada” e pertanto “Non sono suscettibili né di omologazione né di approvazione o autorizzazione”.

Dal Ministero si aggiunge che i finti autovelox possono anche costituire un pericolo: “La loro eventuale dislocazione a bordo strada dovrebbe considerare la possibilità che tali manufatti possano costituire ostacolo fisso, ancorché posti al di fuori della carreggiata”.

Il Capo di Gabinetto del Ministro Lupi invita inoltre il sindaco di Torino, in qualità di Presidente dell’Anci, a “dare ampia diffusione” alla lettera “Affinché le varie amministrazioni possano tenere conto delle considerazioni appena svolte nelle loro valutazioni che, peraltro, non dovranno prescindere da una valutazione complessiva della congruità della spesa, sia in termini specifici che sotto il profilo dei benefici conseguibili ai fini della sicurezza stradale”.

Solo pochi mesi fa era stato dato il via libera ai “Velok” con la sola condizione che alcuni siano realmente funzionanti. I risultati, al di là della legittimità, sono evidenti: in via Epitaffio le auto procedono a velocità contenuta e gli incidenti sono stati drasticamente ridotti.

  1. Ovviamente se qualcosa funziona veramente dobbiamo immediatamente bloccarla… altrimenti come possiamo finire a rotoli?

  2. Nulla funziona se e’ illegale. O meglio l’amministrazione pubblica dovrebbe sempre nella agire piena legalita’ senno’ poi non dobbiamo lamentarci se ad infrangere le leggi siano i cittadini. Questo principio semplice ma sacrosanto sta sopra (o almeno dovrebbe stare) qualsiasi altra considerazione di utilita’ o meno.

  3. Sono efficaci? allora qualcuno di buona volontà mi può spiegare che le costruiscono a fare delle macchine che superano di tre volte la il normale limite di velocità? a questo punto se veramente vogliamo salvare delle vite mettiamo un limitatore a 100km/h, visto che mediamente gli incidenti sono oltre questa media e che i mortali sono di molto al di sopra di questo limite.

    PS: per chi non lo avesse capito non sono contrario agli autovelox, SONO CONTRARIO ALL’USO CASSA CHE I COMUNI NE FANNO.

    PPS: una legge che consenta di installare autovelox e simili, solo su strade con segnaletica VERTICALE e ORIZZONTALE con relativo manto stradale privo di VORAGINI POST GUERRA MONDIALE nooooo??? anche su via epitaffio dove sono installati i velox ok sembra una strada dell’Iraq dopo il passaggio degli Americani.

  4. a latina sono legali perchè 1 è funzionante, questa è la condiizone di legge. LASCIATELI DOVE SONO PERCHE’ SALVERANNO MOLTE VITE!

  5. Parafrasando la Santanchè: sindaco, lo sa dove può metterseli quei cilindri colorati?
    che oltretutto, spingono gli imbecilli a guidare a 40 all’ora?

  6. sarebbe corretto sapere chi li ha pensato di installarli sopratutto quanto sono costati in soldi pubblici quei falsi “dissuasori” di velocità.

    le solite fankazzate all’italiota di qualche furbo…..

  7. Sono tutti vuoti….come le teste di quelli che ci comandano….Svegliatevi!!!

  8. Non sono autovelox finti, ma sono solo Velo OK, ovvero postazioni che la polizia può utilizzare per posizionare gli autovelox mobili in maniera di rispettare le normative vigenti e evitare ricorsi… Ovviamente deve essere la pattuglia presente a manovrare l’autovelox mobile e deve esserci una pattuglia più avanti che fermi il trasgressore e gli notifichi il verbale… Da quando sono stati installati non sono mai stati utilizzati

  9. fatto sta che su via epitaffio adesso si va piano, ma ci si mette lo stesso tempo perché ci sono molte meno macchine, molti passano per tor tre ponti o per l’aeroporto. io che ci passo tuti i giorni li maledico, ma ammetto che stanno funzionando.

  10. hanno finito con i fenomeni in sorpasso appiccicati dietro e che poi tagliavano la strada per rientrare

  11. il titolo dato dell’articolo è errato. quello corretto doveva essere: “finti autovelox:sono utili o no? Di certo sono illegali”.

  12. Tutto sommato stanno facendo il loro dovere. L’intento di far andare piano le auto in quel tratto di strada e quindi evitare incidenti mortali, è riuscito! O volete altri morti? Quindi che cosa vi lamentate a fare? Mai come in questo caso non si parla di interessi di cassa, ma di interessi umani; la salvaguardia della vita dei nostri ragazzi!,,,,

  13. Sono tutti finti sono passato io con la bici e sono tutti vuoti quindi non illudetevi hanno detto che uno è funzionante solo per far andare piano visto che non sanno quale è il funzionante..ma è una presa in giro dai una strada regionele come la pontina ne ha uno e un comune ne ha 12?? dai non è credibile neanche uno..
    E poi la velocità a 60 non ho capito dove l’hanno presa visto che le velocità sono 50/70/90/110/130/150 quindi li si dovrebbe andare a 70