Rapine e furti, arrestato 20enne: collezionava gli articoli su di lui

24/09/2010 di
COCCHETTOStefano

Un ragazzo di 20 anni è stato arrestato per rapina. Stefano Cocchetto è stato colpito da ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP presso il Tribunale di Latina. Deve rispondere dei reati di furto e ricettazione, nonché risulta indagato per le rapine commesse lo scorso anno presso New Cart e Bricofer a Latina.

“Le indagini – scrive la Questura – hanno consentito di accertare che il Cocchetto, unitamente ad altri complici minorenni già tratti in arresto, si era fatto promotore di un sodalizio criminale dedito a reati contro il patrimonio. Durante le indagini è stata recuperata numerosa refurtiva, tra cui 2 fotocopiatrici e 3 computer asportati nello scorso ottobre 2009 dall’Istituto Scolastico G. Cena di Latina, rinvenute anche armi a salve modificate, munizioni, alcuni passamontagna, guanti e 2 coltelli a serramanico. Inoltre, l’arrestato e gli altri suoi complici avevano l’abitudine di conservare nelle proprie abitazioni ritagli di giornali locali nei quali erano riportate le cronache di rapine e furti avvenuti in questo capoluogo, per dimostrare ad amici e conoscenti il frutto delle loro imprese criminali”.

  1. Quando leggo queste notizie mi pongo sempre la stessa domanda: responsabilità individuale o collettiva?

  2. CHE BRAVI RAGAZZI !!!!!
    A ZAPPARE LA TERRA DOVETE ANDARE CAPITO!!!!!!

  3. che bella faccia, ma andava a scuola costui, e come andava a scuola ?!

  4. andava a lavorare a Roma tutti i giorni fino ad ottobre 2008 poi la ditta da cui dipendeva non è stata pagata per i lavori eseguti, con la chiusura e successivo crack. Ha trovato gli zingari nella sua strada. Quello scritto sembrano ipotesi?