Morphe Arreda

Forconi, Calvani ci riprova: “Il 18 tutti a piedi a Roma”

10/01/2014 di

«Il 18 gennaio partirà il cammino della libertà. Raggiungeremo Roma a piedi da tutti i presidi d’Italia». Lo annuncia Danilo Calvani, il portavoce del coordinamento del 9 dicembre, il movimento nato dalla scissione dell’agricoltore laziale dai Forconi di Mariano Ferro e Lucio Chiavegato.

«I sit-in e i cortei di oggi in Sicilia, Abruzzo, Puglia, Molise e qui aLatina sono solo l’inizio, il primo passo dopo la manifestazione del 18 dicembre», spiega. E a chi gli fa presente la poca partecipazione degli attivisti, Calvani ribadisce: «Non posso nascondere gli evidenti problemi organizzativi, dovuti anche alla mancanza di fondi. Non siamo nè un partito nè un sindacato, è difficile portare la gente in piazza. Ma il consenso non è affatto diminuito». 

  1. coinvolgiamo quante più persone è possibile. Stiamo organizzando un pulman ma spero di poter arrivare ad organizzarne più di tre. Dobbiamo essere in tanti, uno tsunami su Roma