San Carlo, parroco legato e rapinato in chiesa

10/10/2013 di
don-giancarlo-masci-latina-24ore

Rapina nella chiesa di San Carlo Borromeo in via Stoccolma, dietro a viale Kennedy. I banditi, almeno due, hanno fatto irruzione nella canonica la scorsa notte immobilizzando il parroco. L’uomo è stato legato a una sedia.

I malviventi hanno ripulito la residenza portando via oggetti di valore e 5.000 euro in contanti Poi sono fuggiti senza lasciare tracce. Il parroco è riuscito a lanciare l’allarme solo dopo essersi liberato.

Vittima della rapina don Giancarlo Masci, storico parroco di Cisterna dove ha vissuto per 27 anni. Da meno di un mese è stato trasferito alla chiesa di San Carlo Borromeo a Latina.

  1. 5000 euro in una casa canonica!? A prescindere che secondo me non dovevano essere lì quei soldi credo fosse qualcuno che sapeva…

  2. feccia dell’umanità
    E c’è pure gente che tra indulto e amnistia vuole aprire le gabbie..

  3. Sono del parere che ogni famiglia italiana debba avere un romeno in casa.E’buono per i vari lavori di casa (sturare una fogna,lavare la tazza del cesso ecc ecc) Lo puoi sistemare in una cuccetta in giardino e a buon bisogno gli puoi dare da mangiare gli avanzi del pranzo e della cena..