Morphe Arreda

Gaeta, vigili urbani assenteisti sospesi dal lavoro

23/07/2013 di
porto_gaeta

Timbrava per se e per la compagna, poi si assentava dal lavoro per andarla a prendere e tornare con tutta calma. Due vigili urbani, conviventi, e un terzo dipendente del comune di Gaeta, sono finiti nei guai nel corso di una indagine antiassenteismo svolta dai carabinieri della compagnia di Gaeta.

Il dipendente addetto, addetto alla segnaletica, passava, invece, buona parte della giornata lavorativa in un bar. Questo l’esito dell’indagine dei carabinieri che hanno pedinato a lungo i tre soggetti, riprendendoli anche con telecamere installate all’interno del palazzo comunale.

A seguito dell’interrogatorio di garanzia che si è tenuto presso il tribunale di Latina alcuni giorni fa, il Gip ha deciso di interdire dai pubblici uffici due dei tre indagati a decorrere da questa mattina e a tempo indeterminato. Ciò significa che, già da questa mattina i due sono stati sospesi dal lavoro.

  1. lavoro probabilmente soffiato a chi ne aveva più diritto, ma si sa….chi è raccomandato vuole fare anche poca fatica
    due stipendi in casa….di questi tempi………… che noia il cartellino da timbrare……… però quando c’era da fare qualche straordinario festivo per la sagra dello gnocco o dell’olio fritto, vai con le ore in più…..

  2. due scellerati, dubito, purtroppo due persone che pensavano di godere qualche privilegio, la cosa più grave è non domandarsi perchè ci si comporta così; la risposta è ovvia: l’usurpazione dell’esercizio del potere. Lo spregio del comando.

  3. Con tutta questa disoccupazione in giro, invece di tenerselo buono il posto di lavoro, questi, in dispregio a tutti i disoccupati, si prendevano il lusso di non lavorare. Ma che aspettate a licenziarli?