Basket, Benacquista: sfida all’ex Micevic

12/04/2013 di

Domenica 14 aprile alle ore 18.00 andrà in scena la terza gara casalinga consecutiva per la Benacquista Assicurazioni Latina. Dopo aver centrato due importanti vittorie contro San Severo e Ferrara, il quintetto nerazzurro è alla ricerca di un tris che rilancerebbe la squadra pontina in chiave salvezza. Non sarà facile, però, perché al PalaBianchini arriva la BLS Chieti, squadra esperta che naviga a metà classifica. Non ancora salva, la formazione abruzzese si presenterà a Latina con il morale alto, rinfrancata dal netto successo casalingo (92-69) ottenuto nell’ultimo turno del campionato DNA contro San Severo. Nelle fila biancorosse, poi, milita Marko Micevic, ala grande di origini serbe che la Benacquista Assicurazioni Latina conosce bene, visto che ha vestito la casacca nerazzurra nell’ultima stagione e mezzo prima di passare nello scorso mese di febbraio a Chieti. Latina non può permettersi passi falsi e anche contro Chieti è chiamata a mostrare quei progressi già evidenziati nelle ultime uscite di campionato.

 

La BLS Chieti è una squadra esperta che con l’arrivo di Micevic ha ampliato le rotazioni a disposizione di coach Sorgentone aumentandone anche la pericolosità offensiva. Dispone di giocatori abili nelle letture e quindi difficili da interpretare. Latina dovrà stare attenta a commettere meno errori possibili. Tra i migliori realizzatori il pivot Emanuele Rossi (’82), di 208 cm, un giocatore dotato di grande atletismo ed ottimo rimbalzista con trascorsi a Riva del Garda, Rieti e Casale in Legadue, Virtus Siena, Treviglio, e dopo due anni a Omegna, è approdato al club biancorosso teatino. Nel ruolo di ala piccola, invece, troviamo Andrea Raschi (’79) nato nella Repubblica di San Marino della quale veste anche la maglia della Nazionale. Entrambi gravitano abitualmente oltre i 14 punti di media. Nella classifica rimbalzi la fa da padrone sempre Rossi, con 11 palle raccolte di media e negli assist Raschi, con quasi 3 di media. Subito dietro, Gatti ed il neo acquisto Micevic, che Latina conosce molto bene. A questi si aggiungono Fabrizio Gialloreto, play guardia di 185 cm, e il play guardia  di 190 cm, Manuel Diomede.

A presentare la sfida di domenica è il coach nerazzurro Marcello Billeri: “Chieti è squadra esperta ed estremamente valida, composta di ottimi giocatori. Sarà una gara difficile, come del resto lo sono tutte le partite di questa DNA. Un match che dovremmo affrontare con maggior fiducia rispetto ad un recente passato, coscienti di avere fatto dei progressi importanti. Proprio questo aspetto deve darci quella carica per affrontare l’incontro con la mentalità giusta. Anche contro Chieti sarà importante il calore del pubblico, come già avvenuto nelle ultime due gare in casa, per sostenere la squadra in questi momenti decisivi”.