Terracina, fabbrica un fucile e si ferisce: denunciati padre e figlio 15enne

04/03/2013 di
polizia-volante-113-latina-48722

Modifica un fucile giocattolo per trasformarlo in un’arma pienamente funzionante, ma cade a terra e resta ferito. Protagonista dell vicenda è un 15enne di Terracina. I fatti nel tardo pomeriggio di sabato, quando il ragazzo viene trasferito d’urgenza all’ospedale Goretti di Latina per essere sottoposto ad un delicato intervento chirurgico a causa delle lacerazioni riportate sotto il mento. Fin da subito il giovane dichiara alla polizia di essersi ferito da solo, mentre puliva il suo fucile da caccia.

Allo scopo di accertare l’esatta dinamica dei fatti, gli agenti del commissariato di Terracina, allertati dai medici del Pronto Soccorso dell’ospedale Fiorini, dove il giovane era stato trasportato subito dopo l’incidente, effettuano un sopralluogo nell’abitazione del 15enne e della sua famiglia. Una volta in casa la scoperta: diverse canne di metallo modificate per renderle vere e proprie canne di fucile da applicare sul calcio di armi giocattolo, molle di metallo a spirale da utilizzare come molle da recupero di armi e numerose munizioni calibro 12 e 16.

Trovati in un armadio anche diversi fucili da caccia e vari colpi calibro 12, identici a quelli che avevano provocato il ferimento del ragazzo, tutto regolarmente detenuto dal padre del minore, titolare di licenza da caccia. L’intero materiale è stato sequestrato. Padre e figlio minorenne sono stati entrambi denunciati: per omessa custodia di armi il primo, per detenzione illecita di arma, fabbricazione di arma clandestina nonché accensione ed esplosione pericolosa il secondo.

  1. a 15 anni fare sport o giocare con la play nooooo.Pure sto padre ma che cavolo gli è passato per il cervello,sempre che ne sia dotato visto il risultato………..

  2. girava voce che i tarracinesi avevano il quoziente d’intelligenza al di sotto della media e leggendo questa notizia ne ho la conferma.