FAZZONE: RIPENSARE ASSETTO ISTITUZIONALE LAZIO

24/06/2010 di

«La concomitanza di una crisi economica che impone una stretta alla spesa pubblica e di un percorso di riforme che prevede il federalismo fiscale e la legge per Roma capitale deve essere la giusta occasione per aprire un confronto serio sull’assetto istituzionale del sistema Lazio». Lo dichiara in una nota il senatore del PdL Claudio Fazzone.

«È giusto – prosegue – che venga riconosciuta la peculiarità di una regione nella quale si trova la capitale d’Italia. E nel momento in cui alla città di Roma verrà attribuito il giusto status in termini di finanziamenti e di potestà legislativa, i tempi saranno maturi per immaginare una Regione che si configuri come Regione delle cinque Province (Latina, Frosinone, Rieti, Viterbo e la provincia di Roma) e comprenda tutti i territori del Lazio ad eccezione della città di Roma. Un assetto del genere – conclude Fazzone – rafforzerebbe allo stesso tempo Roma e le Province, e consentirebbe di abbattere i costi della macchina pubblica attraverso una sensibile riduzione del numero dei consiglieri e un ridimensionamento degli apparati e delle strutture burocratiche».

  1. Dice bene Fazzone, bisogna abbattere i costi della spesa pubblica. Ci dia un esempio lui che oltre a percepire un favoloso stipendio da Senatore della Repubblica, dato che evidentemente non gli bastano, percepisce altri 150.000 euro annui in qualit

  2. FAZZONE LO VOTATE E FA BENE A VESSARVI!! Dovete pagagli il dazio come i fondani che meritano di sprofondare nella loro vigliaccheria!!! Fazzone fa bene vi deve aprire come le cozze!!!! Assurdi prima li votate e poi vi lamentate.

  3. non ho mai votato Fazzone, ma sono d’accordo su una cosa: i fondani meritano di spofondare nella loro vigliaccheria!!! Tenetevi Fazzone, ma non lo esportate

  4. ha preso circa 4000 voti… mi chiedo se questi miei 4000 concittadini abbiamo mai letto un giornale locale (capendo cosa c’era scritto) o siano semplicemtne delle pecore che votano chi gli viene indicato…assurdo dare il voto a uno del genere. dovranno renderne conto, politicamente, un giorno tutti quelli che lo hanno votato.. i vari Tiero, Nasso, Palumbo ecc ecc

  5. Ma quando il sig fazzone parla di abbattere i costi, ,non e’ che si riferisce a se stesso per ritornare a fare il vetturino? Cosi’ questa regione risparmierebbe un mucchio di soldi e tanti impicci. Invece continua ad agitarsi poiche’ sirende conto chew sta perdendo il suo appeal. Non si avvicini a Latina per favore, abbiamo gia’ dato abbastanza coi ns fenomeni, non ce ne serve un’altro.