Abusi sulla cuginetta, condannato a sette anni

13/06/2012 di
de-angelis-de-robbio-76542-giudici-653

E’ stato condannato alla pena di sette anni un 32enne accusato di aver molestato una bambina, figlia di una cugina. I fatti, che risalgono al 1999, si erano consumati in un’abitazione di Priverno. I racconti della piccola, che all’epoca aveva meno di dieci anni, avevano fatto scattare gli accertamenti che si erano conclusi con una denuncia per violenza.

Secondo l’accusa, rappresentata oggi in aula dal pubblico ministero Cristina Pigozzo, il 32enne avrebbe palpeggiato la vittima nelle parti intime, costringendola a fare altrettanto con lui. Al termine della discussione il pm ha chiesto una condanna a sei anni per il giovane. Un anno in più della richiesta è quanto stabilito oggi pomeriggio dai giudici del collegio penale, presieduto da Pierfrancesco De Angelis.

  1. 7 anni sono nulla in paragone ad un’infanzia rovinata da questo tipo di molestie. Spero la bimba dimentichi quanto prima il tutto.