ACQUALATINA, IL CONSIGLIO DI STATO: ILLEGITTIMO IL RICORSO DELLA PROVINCIA

16/09/2009 di

Una sentenza del Consiglio di Stato ha dichiarato inammissibile il ricorso della Provincia al Tar contro il Comune di Aprilia che tentava di staccarsi da Acqualatina. La vicenda inizia tre anni fa quando il Consiglio comunale di Aprilia approvò, con i soli voti dell’opposizione, la non ratifica del contratto di gestione con Acqualatina. La Provincia di Latina presentò un ricorso al Tar del Lazio che venne accolto. Ma ora il Consiglio di Stato ha dichiarato inammissibile quel ricorso: bisognerà attendere le motivazioni della sentenza per capire i motivi della decisione. Di certo è una vittoria per chi, ad Aprilia e non solo, sta cercando di uscire da Acqualatina per tornare a un servizio idrico pubblico.

  1. Altra batosta per Cusani nella sua difesa a oltranza di Acqualatina, societ

  2. E’ semplice devono pagare gli amministratori! Daltronde se le cose vanno bene si mettono i soldi in tasca e tanti, quando le cose vanno male devono provvedere con i loro soldi. Altrimenti l’amministratore lo potrebbe fare chiunque, stipendi altissimi e responbailit

  3. Ennesima bella figura del sig.Cusani sempre pronto a difendere gli interessi dei suoi amici, mai sentito spendere una parola x la gente. Votatelo elettori votatelo adesso tenetevelo.

  4. Trovate tutti i documenti con le prove di quello che dico sul sito del comitato di aprilia [url]www.acquabenecomune.org/aprilia[/url]

    Andatevi a leggere cosa dicono i giudici o cosa approvano i sindaci nelle conferenze dei sindaci o nei bilanci di acqualatina

  5. Forse non sai la storia ma noi le bollette le paghiamo, noi quando contestiamo le bollette scriviamo ad acqualatina, al garante regionale ed al comune di aprilia. Acqualatina non ci ha mai risposto.

    Inoltre versiamo degli acconti sul conto corrente del comune di aprilia in attesa che esso ci mandi il conguaglio per pagare tutto.

    Ma se te hai il contratto del telefono con Telecom e poi ti arriva la bolletta della WIND sensa che hai mai sottoscritto un contratto d’utenza con la WIND la paghi???

    Non ci stancheremo di ripetere che non esiste alcun contratto tra i cittadini di Aprilia e la societ

  6. adesso teniamocelo, il sor Cusani da sperlonga. Speriamo gli arrivi un bel TAPIRONE !!