Astral: “In sicurezza la Pontina tra Latina e Terracina”

04/05/2011 di
pontina_traffico_code_auto

«Si svolge domani la conferenza stampa per la presentazione di un obiettivo perseguito da molto tempo: la messa in sicurezza dei
tratti caratterizzati da maggiore incidentalità nel tratto della SR 148 Pontina che va da Latina a Terracina. Il progetto, finanziato con L.R. n. 4 del 28.04.06, art. 55, per 15.800.000,00 euro, riguarda un tratto di strada in cui il maggior numero di incidenti, eccezion fatta per quelli riconducibili a disattenzione o guida in stato di ebbrezza, erano sicuramente imputabili a scontri anche frontali in corrispondenza degli incroci o per sorpassi effettuati in condizione di grave pericolo».

Lo comunica Astral Spa in una nota che prosegue: «Il problema principale della SR 148 Pontina era rappresentato dall’esistenza di numerose intersezioni, di notevole importanza strategica, spesso regolamentate da inadeguati impianti semaforici. Gli interventi hanno, quindi, riguardato la realizzazione di otto nuove rotatorie e l’adeguamento di altre due rotatorie esistenti, in grado di rendere più funzionale lo smaltimento del
flusso di traffico: Realizzazione di rotatoria al Km 77+000, intersezione con S.P. Migliara 43 (Segheria); Realizzazione di rotatoria al Km 80+300, intersezione con S.P. Migliara 45; Realizzazione di rotatoria al Km 81+800, intersezione con S.P. Migliara 46; Adeguamento della rotatoria al Km 83+300, intersezione con S.P. Migliara 47; Realizzazione di rotatoria al Km 86+300, intersezione con S.P. Migliara 49; Adeguamento della rotatoria in località Sabaudia Km 92+300, intersezione con S.P. Migliara 53; Realizzazione di rotatoria in località Sabaudia Km 93+700, intersezione
con S.P. Migliara 54; Realizzazione di rotatoria al Km 97+000, intersezione con S.P. Migliara 56; Realizzazione di rotatoria al Km 105+400, intersezione con via P. da Basso; Realizzazione di rotatoria in località Terracina al Km 107+750. È stato inoltre realizzato un adeguato impianto di illuminazione che incrementa lo stato di sicurezza migliorando la percezione della nuova rotatoria durante le ore notturne, il potenziamento della segnaletica verticale, l’installazione di occhi di gatto ed il rifacimento della segnaletica orizzontale del tipo post-spruzzata. Si prevede,
inoltre, l’allargamento della sede stradale e la realizzazione di spartitraffico dal Km 74+400 al km 86+300, al fine di canalizzare il flusso di traffico, diminuendo l’attuale stato di pericolo. Complessivamente l’intervento si sviluppa per m 11.600. Alla conferenza stampa saranno presenti: Giovan Battista Giorgi, presidente di Astral Spa; Luca Malcotti, assessore ai Lavori Pubblici della Regione Lazio; Armando Cusani, presidente della Provincia di Latina; Antonio D’Acunto, Prefetto di Latina; i consiglieri e gli assessori regionali del territorio; i sindaci dei Comuni dove sono stati effettuati i lavori; i consiglieri provinciali e i parlamentari del territorio. Benedirà l’opera don Anselmo Mazzer».

  1. I risultati di anni di Astral ci dicono che a fronte di spese pazzesche non cambia nulla sulle strade (non sanno neanche fare i lavori negli orari giusti per evitare code) evidentemente come al solito è un poltronificio per i soliti politici trombati e amici raccomadati (tanti sezzesi), buona parte proprio del Pd, e vengono pure qui a farsi pubblicità, ma di cosa della solita inefficienza? VERGOGNA andate a lavorare e metteteci gente seria! Danno i soldi a LatinaOggi per inserzioni pubbblicitarie, peggio di Acqualatina e Latina Ambiente, si comprano la stampa.

  2. ma se le rotatorie sulla pontina le hanno fatte e rifatte più volte non si capisce perchè, poi hanno quasi chiuso la strada principale d’ingresso a Pontinia la migl. 48 all’intersezione con la sr 148 pontina è senza rotatoria! invece l’hanno realizzata su quella successiva migl. 49 che non porta da nessuna parte!!! INCREDIBILE una città di 8000 abitanti con ingresso nè uscita limitato perchè hanno messo un muro di cemento all’incrocio principale! ROBA DA MATTI !!!!! non si capisce perchè l’amministrazione pubb. di Pontinia non chiede i danni all’astral.

  3. passi per le rotonde ma parlare di messa in sicurezza per aver messo uno spartitraffico al centro della carreggiata……. e i frequentissimi incroci a raso ? e la larghezza variabile della strada, pericolosissima ????

  4. @ robert,

    Forse non chiedono i danni perchè hanno la coscienza in disordine!
    Il primo progetto di messa in sicurezza della sr pontina Latina-Terracina risale al 2008-2009 documenti protocollati presso il Comune, quindi l’amm. pubb. di Pontinia era a conoscienza delle intezioni dell’astral di realizzare sulla migliara 48 intersezione sr148 un muretto di cemento detto newjersey, ma non solo, dopo esser stati invitati alle conferenze dei servizi tra Enti dove tutti i comuni interessati parteciparono per discutere e decidere cosa meglio realizzare sul proprio territorio in accordo con l’astral il comune di Pontinia non vi partecipò, quindi al danno la beffa che noi cittadini, commercianti, automobilisti ed autotrasportatori abbiamo subito a causa di una amministrazione pubblica inefficiente.

  5. beh non c’è dubbio alcuno che tutte e due siano somari, ma c’è una differenza sostanziale, che i progettisti dell’Astral abbiano sbagliato (può succedere) non toglie il fatto incontestabile che la pubblica amministrazione di Pontinia doveva partecipare alle conferenze dei servizi e tutelare gli interessi della comunità per far rilevare l’errore progettuale, come hanno fatto gli altri Comuni.
    Allora tu pensi che alle prossime elezioni comunali del 12-13 maggio i cittadini di Pontinia si ricordino di questo? Non credo sarà tale e quale la situazione di Latina elettori smemorati, indifferenti, ignari, menfreghisti, compromessi, condizionati per cui non cambierà nulla.
    Qualcuno ha già scritto ma lo ripeto, il degrado culturale avanza in tutto l’agro pontino ed il peggio deve ancora arrivare.

  6. mi domando a questo punto a cosa servono le pubbliche amministrazioni, instauriamo l’anarchia e vinca il più forte.
    Durante le campagne elettorali si presentano tutti come mandrake superman e batman poi non sono capaci di farsi realizzare una rotatoria a spese della regione lazio? Oppure qui Latina di realizzare l’auditorium affianco al teatro G. D’Annunzio già finanziato? SONO TUTTI UGUALI centro destra e sinistra.

  7. esatto un poltronificio, aspettiamoci di trovare al posto di Titta uno dei trombati in questa tornata elettorale latinense…. ed facile capire chi sarà.

  8. il problema delle rotonde l’ho segnalato molte altre volte, Questa mattina ho sentito la pubblicità della messa in sicurezza della pontina sono passato per questa strada invece che sull’appia da terracina, a paRTE I CARTELLI CON IL LIMITE DI VELOCITà DIFFORMI, da 80 a 60 poi ancora 80 poi 70, e così via, la pericolosità delle rotonde, bastava sia all’ingresso che in uscita allargarle di 1,5 mt. al centro delle entrate/uscite, così si poteva parlare di sicurezza: Probabilmente sono in cattiva fede, al contrario come già avvenuto in altre occasioni, se i LAVORI ERARO FATTI A REGOLA D’ARTE NON ci avrebbero messo più le mani ( Rammentate la storiella del tetti bucato ed il muratore) QUESTO E’ LO STESSO Motivo.
    Perchè il TITTA e altri tirap…. non si fanno una passeggiata nelle puglie. strade da bari a Lecce dove hanno messo il limite di Velocita a 110 Km. e non 70 con autovelox. Se non ricoldo male il MOSCARDELLI E L’ALTRO COMPARE IN REGIONE SONO stati gli artefici di questo scempio MI AUGURO CHE I CITTADINI SI RICORDIMO DI VOTARLI, .
    pER pONTINIA NON POTEVA ESSERE DIVERSO il comparato esiste. Queste sono Persone che dovrebbero risarcire i danni che hanno fatto al nostro territorio. Ricordateli nelle urne. Questo vale anche per l’ATER e ci prende lo stipendio senza avere fatto alcun concorso.

  9. intanto noi cittadini di Pontinia siamo costretti a percorrere altre strade secondarie per Sabaudia il mare e dintorni o viceversa, oppure chi rientra a Pontinia sulla sr148 non può più entrate sulla migliara 48 deve andare oltre 1.5 Km alla migl.49 oppure prima alla migl.47, pensate al danno economico per i commercianti, l’unico albergo presente in città si trova sulla migliara 48! e chi viena da Roma? Poi il pericolo dato dalle strade secondarie strette e sconnesse perchè viabilità di campagna, addirittura la migliara 49 dove c’è la rotatoria (stranamente) è larga circa 4 metri due autoveicoli passano con difficoltà se poi è un camion allora uno dei due deve fermarsi sul margine della strada e del fosso.

    Quello che mi fa specie è che i cittadini associazioni e partiti politici ecc… tutti zitti non frega niente a nessuno, fino a quando non ci scappa il morto su quelle strade secondarie costretti a percorrere senza alternative.

  10. Stai tranquillo ci metteranno qualche autovelox ed un limite di 30 km orari perchè strade pericolosa!!!!!!!!