Morphe Arreda

VIDEO False fideiussioni, arrestato il promotore di Latina. Sequestrato maxi yacht a Gaeta

20/04/2018 di

Dopo due anni di indagini, la Guardia di Finanza di Bologna ha arrestato l’uomo ritenuto il promotore di un’associazione per delinquere finalizzata all’emissione di false fideiussioni, rilasciate a prezzi vantaggiosi ma senza le coperture finanziarie.

Si tratta di Claudio De Angelis, 45enne di Latina residente a Cassino (Frosinone), secondo le Fiamme Gialle amministratore di fatto del Consorzio Italia Fidi bolognese, con sede in via Caprarie a Bologna, ma operante su tutto il territorio nazionale attraverso una fitta rete di broker.

Risponde di bancarotta fraudolenta, esercizio abusivo di attività finanziaria e omesse dichiarazioni ed è ai domiciliari. A quanto risulta non aveva ufficialmente cariche di rilievo nel Consorzio, ma per i finanzieri ne era in realtà il dominus.

I militari hanno proceduto al blocco di tutti i rapporti bancari intestati al 45enne e delle relative proprietà immobiliari e mobiliari (tra cui una barca da 10 metri ormeggiata nel porto di Gaeta), per circa 500mila euro.