Morphe Arreda

FOTO Anziano 10 ore al pronto soccorso, Asl chiede scusa

12/01/2018 di

La Asl chiede scusa per la vicenda dell’83enne in attesa 10 ore al pronto soccorso.

“In relazione a quanto avvenuto scrive la Asl – nella notte tra lunedì e martedì scorso presso il pronto soccorso del S.M. Goretti è utile che l’Azienda porga le sue scuse davvero sentite al paziente e ai familiari.

E’ certamente inaccettabile la lunga attesa per la visita e ancora il tempo elevato che passa dall’arrivo in pronto soccorso al momento in cui il malato trovi un posto letto, fatto del resto avvenuto nel caso in oggetto. Attendere in una struttura purtroppo estremamente affollata, in cui spesso il rispetto della privacy è difficile da raggiungere, crea ulteriore disagio al malato.

L’azienda è consapevole di tutto ciò e di quanto tali condizioni creino ulteriore disagio ai pazienti; si deve affermare che gran parte di questa situazione è dovuta al picco influenzale e quindi alla aumentata domanda di cura che insiste verso gli stabilimenti ospedalieri.

I processi di miglioramento sono gli strumenti che saranno usati al fine di consentire alla struttura di emergenza del S.M. Goretti di operare nel rispetto dei diritti del malato consentendo un diverso dinamismo della filiera di risposta alla domanda di cura”.