Morphe Arreda

Consorzi di Bonifica in sciopero, lavoratori senza stipendio

13/01/2015 di
sede_consorzio_bonifica_latina_76et

sede_consorzio_bonifica_latina_76etI sindacati Flai Cgil, Fai Cisl e Filbi Uil annunciano una giornata di sciopero per mercoledì 14 gennaio 2015 a causa del mancato pagamento degli stipendi dei lavoratori dei Consorzi di Bonifica del Lazio .

“Il Presidente Conti ed il Direttore Generale Corbo – si legge in una nota dei sindacati – dell’Unione Regionale dei Consorzi di Bonifica del Lazio, si dichiarano vicini a tutto il personale che manifesta preoccupazione a causa della crisi finanziaria degli Enti che, in alcuni casi, non riescono a garantire continuità nell’erogazione degli stipendi. Ricordando le funzioni che i Consorzi svolgono per la tutela del suolo, per il contenimento del dissesto idrogeologico e per garantire i servizi per l’Agricoltura Laziale, auspicano una soluzione a breve del problema e dichiarano, ancora una volta, il loro impegno assoluto per evidenziare, presso tutte le istituzioni competenti, la loro indispensabilità. A sostegno di tale tesi e solo perché accaduto di recente, ricordano come, in concomitanza degli eventi alluvionali del dicembre 2014 che hanno messo a dura prova alcuni territori laziali, i Consorzi di Bonifica, nonostante le ristrettezze economiche, siano intervenuti con efficacia e determinazione”.

  1. dovrebbero far lavorare alla pulizia dei canali i detenuti del carcere di Latina, si renderebbero utili alla società invece d’annoiarsi e gozzovigliare a spese nostre!

  2. Cominci il grand.uff.lup.mann. Corbo a ridursi lo stipendio eccessivo che prende: per non fare nulla si può essere pagati molto meno