Morphe Arreda

MORTI SUL LAVORO, QUATTRO INDAGATI A PROSSEDI

03/04/2009 di

Sono quattro gli indagati nell’ambito dell’inchiesta aperta dalla procura di Latina per omicidio colposo, dopo la morte dei due operai di Prossedi, Lidano Monti, 52 anni, e Domenico Cicciarelli, 47 anni, rimasti schiacciati ieri dal crollo di un muro e di un ponteggio nel cantiere del cimitero di Prossedi. Gli avvisi di garanzia sono stati emessi a carico di quattro persone, tra direttore dei lavori e responsabile della sicurezza e responsabili degli uffici tecnici del Comune. I due operai stavano infatti lavorando alla ristrutturazione di un’antica cappella del cimitero per conto della ditta «Monti Armando», che aveva ottenuto l’appalto dell’opera dal Comune.

L’indagine, coordinata dal sostituto procuratore Luigia Spinelli, servirà a chiarire se nel cantiere erano rispettate tutte le misure di sicurezza e ci sono precise responsabilità nell’incidente che ieri ha sconvolto l’intera comunità del piccolo comune lepino. Intanto domani verrà affidato dalla procura l’incarico al medico legale per effettuare l’autopsia sui corpi di Lidano Monti e Domenico Cicciarelli.