Morphe Natale

Un’azienda pontina produttrice di kiwi bio tra i leader della crescita in Italia

13/11/2018 di
kiwi-latina

«Sono 37 le aziende del Lazio selezionate da Il Sole 24 Ore e Statista, società pioniera internazionale nell’elaborazione di dati di mercato e progetti di ricerca complessi, all’interno di ‘Leader della crescità, la prima edizione per il mercato italiano del ranking, già realizzato da Statista con Financial Times a livello europeo, dedicato alle imprese che nel triennio 2014-2017 hanno avuto la crescita di fatturato più veloce». Lo riferisce una nota del Sole 24 ore.

350 le imprese selezionate su tutto il territorio nazionale, presentate oggi nel Rapporto in edicola con Il Sole 24 Ore che offre uno spaccato di tendenze di mercato, arricchito con analisi di giornalisti ed editorialisti di spicco. Fra le 37 aziende laziali selezionate spiccano le storie di Agricollibio (azienda multietnica di Cisterna Latina produttrice di kiwi bio) e Bio Nocciola (progetto integrato di filiera di Viterbo che ha preso fondi Ue e dalla Regione Lazio), che hanno saputo intercettare il trend vincente della sostenibilità ambientale e del ritorno alla natura, nonchè quella di Trapizzino, realtà che ha scelto di operare nella nicchia, sempre più premiata, delle tradizioni locali, del food di qualità che riprende ricette storiche, della tipicità italiana. Di rilievo, con una crescita media del 57 percento su base triennale, LVenture group, che investe in startup digitali, avvalendosi della partnership con l’acceleratore Luiss Enlabs ‘La Fabbrica delle startup’.

La holding di partecipazioni quotata sullo Small Cap del Mercato Telematico Azionario (Mta) ha il quartier generale a Roma ed è un operatore di venture capital molto quotato a livello internazionale, nel segmento delle startup digitali: 60 le imprese innovative in portafoglio. La lista ‘Leader della crescità si compone di aziende, in maggioranza piccole e medie imprese (Pmi), che si sono candidate al bando pubblico rispettando i seguenti criteri: aver ottenuto una crescita prevalentemente organica che partisse da un fatturato di almeno 100mila euro nel 2014 e di almeno 1,5 milioni nel 2017; avere sede legale in Italia ed essere una realtà indipendente (non essere parte o succursale di un gruppo).

L’analisi condotta da Il Sole 24 Ore e Statista sulle aziende che si sono candidate e che sono state selezionate per ‘Leader della crescità ha consentito di evidenziare alcuni importanti fattori di successo che hanno consentito al tessuto imprenditoriale del nostro paese di reagire in modo efficace alla crisi economica, ad esempio la diffusione di servizi digitali evoluti e del commercio elettronico. Sotto il profilo della distribuzione geografica, le provincie in cima alla graduatoria sono rispettivamente Milano (prima), Roma (seconda) e Napoli (terza). La capacità di queste realtà imprenditoriali, in preponderanza micro imprese (l’80,3 percento dei ‘Leader della crescità ha un fatturato inferiore ai 10 milioni di euro) hanno avuto significativi risultati sotto il profilo economico: il valore medio di crescita registrato dalle 350 aziende Leader della crescita, infatti, è del 56,1 percento, con oltre 49 aziende con più del 100 percento di crescita annua; il valore minimo registrato è invece dell’10,4 percento. Prodotti industriali, alimentari e bevande, tecnologie sono i tre settori in cui opera oltre il 30 percento delle aziende tra le 350 selezionate.

Le aziende del settore di attività Vendita al dettaglio e all’ingrosso sono quelle che hanno ottenuto la migliore performance in termini di fatturato con un valore complessivo per il 2017 pari a 651 milioni di euro. I dati contenuti nel rapporto in edicola oggi con Il Sole 24 Ore sono consultabili anche online in modalità interattiva su ilsole24ore.com. I dati contenuti nel rapporto in edicola oggi con Il Sole 24 Ore sono consultabili anche online in modalità interattiva su ilsole24ore.com. I risultati saranno ordinabili secondo i differenti parametri dalla ricerca, dal tasso di crescita, al numero dei dipendenti, dal settore merceologico alla provenienza geografica, ecc. Per ogni azienda presente nel ranking sarà inoltre possibile accedere ad una scheda con la storia dell’azienda stessa e una serie ulteriore di dati.