Morphe Arreda

Arrestato in Svizzera un altro fratello del killer di Marsiglia che visse ad Aprilia

11/10/2017 di

La polizia federale svizzera ha emesso un ordine di espulsione per Anouar Hannachi, un altro fratello dell’attentatore di Marsiglia che visse ad Aprilia, e per sua moglie. La coppia è stata arrestata domenica scorsa a Chiasso dalla polizia cantonale ticinese. L’arresto e l’espulsione sono stati decretati perché i due tunisini sono stati considerati una minaccia alla sicurezza interna della Svizzera. Anouar Hannachi era già ai servizi di polizia esteri per i suoi legami col terrorismo di matrice jihadista. Non è chiaro al momento se e quale ruolo abbia avuto nell’attentato a Marsiglia. L’arresto di domenica potrebbe essere in relazione con quello di un altro fratello di Hannachi, finito in carcere sabato a Ferrara in seguito a un mandato di cattura europeo. Non è escluso dunque che la segnalazione che ha portato a far scattare le manette a Chiasso sia arrivata dall’Italia.

Intanto le autorità tunisine hanno annunciato di aver rilasciato una sorella e un fratello di Ahmed Hanachi – l’uomo che il primo ottobre a Marsiglia ha accoltellato a morte due donne prima di essere ucciso da un soldato – ritenendo che «non hanno nulla a che fare» con l’attacco. Moez e Amina Hanachi, che vivono in Tunisia, erano stati sottoposti a custodia cautelare da venerdì scorso per essere sentiti dal pole antiterrorismo.