Morphe Arreda

Stefano Sanderra ospite della Century

15/04/2011 di

Giovedì pomeriggio il tecnico del Latina, Stefano Sanderra, è stato ospite della Century Latina calcio a 5 durante l’allenamento dei nerazzurri di Marcelo Batista, che sabato pomeriggio ospiteranno, proprio in via Dei Mille, L’Acquedotto per la gara di ritorno del primo turno dei playoff. Con Sanderra al PalaBianchini c’erano anche, a rendere ancora più forte questa sinergia tra Latina calcio e Century Latina Calcio a 5, i giocatori Giannusa, Tortolano, Ruiz e Rolandone.

Sanderra ha giocato per cinque anni a calcio a 5, proprio negli anni in cui il futsal stava prendendo piede in Italia. Di questi cinque anni, il tecnico nerazzurro ne ha trascorsi tre con il Torrino, storica squadra della Capitale con la quale ha vinto due scudetti e tre Coppe Italia, partecipando anche alla Coppa dei Campioni. Un vecchio amore, quindi, quello del calcio a 5 per Sanderra che nel corso di questa stagione, quando ha potuto, non è mai mancato al PalaBianchini il sabato pomeriggio per assistere alle gare interne della Century. “E’ vero sono un grande appassionato di calcio a 5 – ha detto Stefano Sanderra – E mi piace assistere alle partite della Century quando ho la possibilità di farlo. Si gioca sempre a ritmi elevatissimi e serve tenere alta la concentrazione per tutta la gara, altrimenti si corre il rischio di essere puniti. La Century per quello che ho visto gioca un ottimo calcio a 5 cercando sempre di fare la partita: gli auguro vivamente di vincere la fase dei playoff e conquistare la serie A2”.

Sanderra prima dell’inizio dell’allenamento della Century ha parlato circa dieci minuti con Batista e con il gruppo nerazzurro. “Ringraziamo Sanderra per questa visita – ha detto Corbucci, il capitano della Century – Che dimostra come tra noi e il Latina calcio non ci sia competizione, noi tifiamo per loro come loro sono sicuro tifano per noi”.

Sulla stessa lunghezza d’onda anche il presidente della Century Latina, Gian Luca La Starza: “Avere qui Sanderra dimostra come tra noi e il Latina ci sia la massima sintonia. Sanderra è venuto a vedere le nostre partite come anche io sono stato spesso al Francioni per vedere il Latina. Inoltre ho conosciuto personalmente anche Michele Condò, una persona squisita”.