9 dicembre, Calvani manifesta a Roma

09/02/2014 di
calvani-jaguar-forconi

Centinaia di attivisti del coordinamento 9 dicembre, la frangia estremista dei Forconi guidata dall’agricoltore pontino Danilo Calvani, sono arrivati a Roma al termine del cosiddetto «cammino della libertà» partito dai presidi di tutta Italia ormai quasi un mese fa.

I manifestanti, che chiedono le dimissioni di governo e parlamento definiti «illegittimi», si sono ritrovati a piazzale dei Partigiani, nel quartiere Ostiense, con un giorno d’anticipo rispetto a quanto programmato: l’arrivo del «cammino della libertà» era in effetti previsto solo per domani. Numerosi anche gli agenti di polizia a presidiare la zona e ad evitare che i manifestanti si accampino, come hanno promesso. «Non possono negarci di piantare le tende – dice Calvani -. Stanno arrivando da ogni parte d’Italia e non possono negarci di ospitare cittadini italiani sul suolo italiano. Se voglio caricarci, facciano pure, ma sapevano da venti giorni che saremmo arrivati a Roma. Noi ci accamperemo».

  1. Calvani, qualsiasi cosa ha fatto ha fallito ! Prendete la sua azienda,anzi quella bellissima azienda che fu del papà…in pochi anni si è mangiato tutto e ha fallito! Non ha un briciolo di neurone questo quì, è una persona negativa. Attenzione massima a dargli seguito.

  2. un pagliaccio e basta….. è quello che fa specie che ancora qualche sprovveduto gli va dietro…..
    un mese fa è partito per Roma a piedi e ora si accampa, ma per favore…….

  3. Calcani nonè un rappresentante del movimento 9. Dicembre e loro coni forconi centrano come il PD con la parola democrazia!! Lo volete capire??

  4. io dico una cosa,o calvani,o beppe grillo,o chi altri si metta,una cosa e sicura tutto il parlamento e un marciume!e questa gente sta cercando di aiutarci a riprendere la nostra sovranita!e voi 4 cialtroni vi permettete di offendere questi eroi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! vi dovete vergognare!!!!!!!!!!!

  5. Ho visto Calvani oggi in tv, era a Roma a parlare “per” la gente sotto la pioggia… e senza ombrello… Uomo che non ha paura dell’acqua di certo…