Operazione Coast to Coast, 30enne bloccato in spiaggia: torna ai domiciliari

24/09/2019 di

Il 5 agosto scorso, insieme ad altre tre persone, venne arrestato dai poliziotti a Gaeta nell’ambito dell’operazione «Coast to Coast» portata a termine dagli investigatori del Commissariato di Gaeta sotto la direzione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cassino. Le accuse per tutti variavano dallo spaccio di stupefacenti all’usura e all’estorsione.

Marcello Di Zenzo, 30 anni, è tornato di nuovo ai domiciliari dopo esser stato rimesso in libertà dal Tribunale del Riesame. Il Pubblico Ministero ha riformulato, infatti, nuova richiesta al Gip presso il Tribunale di Cassino, riottenendo una misura cautelare eseguita a carico del ragazzo dagli agenti lo scorso 9 settembre.

Rintracciato in spiaggia a Sperlonga, è stato riaccompagnato a casa dove dovrà restare, respinto il nuovo ricorso presentato al Tribunale del Riesame dal legale di fiducia dell’uomo e confermata la misura cautelare degli arresti domiciliari.