Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Atletica, appuntamenti con la corsa campestre e la marcia

Si è appena conclusa la stagione 2011 e già si parla della prossima. Il movimento provinciale dell’atletica, guidato dal presidente Fidal, Giampiero Trivellato, si sta preparando ad un gennaio 2012 di alto livello con due appuntamenti organizzativi di rilievo: i campionati regionali di corsa campestre e i campionati italiani di marcia.

Si inizierà domenica 15 gennaio con il Trofeo “Vini Ganci – Memorial Vittorio Menchicchi” di corsa campestre. L’appuntamento di quest’anno varrà come prima prova del campionato di società, sia giovanile che assoluto, e richiamerà circa mille e cinquecento partecipanti, tra concorrenti ed addetti ai lavori. L’organizzazione sarà della Latina Runners di Alberto Spagnoli, coadiuvata dai comitati Provinciale e Regionale della Fidal.

Domenica 29 gennaio, poi, le strade del capoluogo ospiteranno il trofeo invernale di marcia: prova unica, valida per l’assegnazione dei titoli invernali nazionali sulla venti chilometri femminile e la trentacinque chilometri maschile. I partecipanti saranno circa duecento, ma tra loro si potranno ammirare i migliori specialisti nazionali: la gara, infatti, sarà banco di prova per la selezione della squadra azzurra per le Olimpiadi di Londra 2012. Saranno a Latina, quindi, atleti del calibro di Alex Schwazer, medaglia d’oro a Pechino; Elisa Rigaudo, bronzo Olimpico e maggior accreditata italiana in chiave londinese; Giorgio Rubino, 5° posto ai mondiali di Osaka; Marco De Luca sempre nei primi dieci negli ultimi appuntamenti mondiali.

“La ricognizione fatta nei giorni scorsi con il commissario tecnico della nazionale di marcia Vittorio Visini – spiega Livio Mansutti, responsabile provinciale della marcia – è stata positiva sotto tutti gli aspetti e ci è stato dato l’ok definitivo per l’organizzazione dell’importante evento che porterà sulle strade di Latina ben quattro medaglie Olimpiche”.

“Oltre a Schwazer e la Rigaudo – aggiunge Giampiero Trivellato –  ci sarà anche la nazionale cinese, in stage permanente in Piemonte in vista delle Olimpiadi. Ci hanno confermato che faranno un importante test agonistico qui a Latina, per cui la gara assumerà caratura internazionale. La federazione nazionale, sulla base delle credenziali acquisite con l’organizzazione degli italiani di decathlon, già ci aveva individuato come sede, per cui possiamo cominciare il 2012 con un gennaio di atletica ad altissimo livello tecnico“.

Alberto Spagnoli, presidente della Latina Runners: “Il cross Vini Ganci raggiunge quest’anno la sua massima dimensione regionale con una manifestazione completa che porterà sul suolo pontino tutti gli atleti del Lazio, dai dieci anni in su. Unito all’evento della marcia assume, poi, ancor più importanza per un gennaio all’insegna della grande atletica”.

Oltre agli impegni nelle manifestazioni sportive, il comitato provinciale di Latina sta lanciando una intensa attività anche sui settori promozionali, con nuove società che stanno sorgendo in provincia, e sta dando ampio rilievo al livello formativo: sono in fase di organizzazione, infatti, un corso per giudici di gara ed uno per istruttori di primo livello che prenderanno il via sempre tra la fine di gennaio ed i primi di febbraio.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.