Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Volley, Latina e Modena danno spettacolo. Vincono gli emiliani 1-3

La Taiwan Excellence Latina lotta quattro set con l’Azimut Modena nella settima giornata della Superlega UnipolSai. Ma sono gli emiliani a portarsi a casa l’intera posta dopo una gara spettacolare durata oltre due ore, con un terzo set terminato 32-34. Di Pinto ha dovuto fare ancora una volta i conti con l’infermeria rischiando Ishikawa dopo che Savani durante il terzo set ha avvertito dei dolori.

Il parziale si sblocca con due ace di Savani che portano Latina sul 4-1, i padroni di casa allungano con un muro di Starovic e una pipe di Maruotti 18-14, van Garderen e Ngapeth riportano la parità sul 22 e nel finale due muri di Sabbi chiudono il set 24-26. Anche il secondo set inizia con la Taiwan Exellence avanti grazie a Maruotti e Savani a muro 10-6, Latina tiene le quattro lunghezze con un ace di Ishikawa sul 20-16, ma Modena torna in gara con Sabbi, van Garderen (ace) e un muro di Holt sul 22-22 ma poi commette due errori con Ngapeth e van Garderen che chiudono il parziale 25-22. Il terzo set si apre con un ace di Starovic (2-0), ma è l’Azimut a fare il primo allungo con un ace di Holt e Bruno 5-7, i muri di Sarovic e Savani rovesciano il parziale 10-8, il neo entrato Bossi a muro e Ngapeth riallungano 14-18, Starovic ace e muro riporta sotto il Latina 23-24 e Le Goff con un muro completa la rimonta 24-24, si va ai vantaggi, cresce il livello di gioco, muro di Le Goff per il 30-29, risponde Sabbi a muro 31-32 e Ngapeth mette a segno l’ace del 32-34. Quarto set con Ishikawa, Le Goff e Bossi confermati, gli ospiti con Ngapeth, Bossi e un ace di Bossi si portano 7-11 e allungano con van Garderen e un ace di Sabbi 9-16, girandola di cambi nel campo di Latina ma Modena chiude con un primo tempo di Holt la gara 16-25.

Radostin Stoytchev inizia con Bruno al palleggio e Sabbi opposto, Mazzone e Holt centrali, Earvin Ngapeth e van Garderen schiacciatori, Rossini libero. Vincenzo Di Pinto risponde con Sottile in regia e Starovic opposto, Gitto e Rossi al centro, Maruotti e Savani di banda, Shoji libero.

Due ace di Savani (4-1), muro di Bruno (5-4), contrattacco di Savani, 9-6 e Modena chiama tempo. Ace fortunoso di Sabbi (12-11), errore di sabbi (14-11), muro di Starovic e pipe di Maruotti, 18-13 e timeout di Stoytchev. Muro di Mazzone (18-15), sul 21-18 Di Pinto ferma il gioco. Contrattacco di van Garderen (21-19), errore di Rossi e contrattacco di Ngapeth, 22-22 e tempo richiesto da Latina. Due muri di Sabbi chiudono il parziale 24-26.

Secondo set, contrattacco di Maruotti (2-1), muro e contrattacco di Savani (7-4), errore di Ngapeth (10-6), contrattacco di Ngapeth (14-12), invasione di Sabbi, 18-14 e timeout Modena. Contrattacco di van Garderen (18-16) dentro De Angelis per la seconda linea e Ishikawa per il servizio che mette a segno l’ace del 20-16 con Stoytchev che ferma il gioco. Contrattacco di Sabbi, 22-20 e timeout Latina. Ace di Van Garderen e muro di Holt, 22-22 e Di Pinto ferma il gioco. Errori di Ngapeth e van Garderen che chiudono il parziale 25-22.

Terzo set, ace di Starovic (2-0), errore di Savani e ace di Holt, 5-6 e Di Pinto chiede tempo. Bruno di prima intenzione (5-7), dentro Bossi, muri di Starovic e Savani, 9-8 e timeout Modena. Si torna in campo con un errore di Sabbi (10-8), muro di Bossi ed errore di Savani (10-11), pipe di Ngapeth (12-14), muri di Ngapeth e Bruno, 14-18 e Latina ferma il gioco. Dentro Ishikawa e Le Goff, ace di Starovic (18-20), muro di Starovic, 22-23 e gli ospiti chiamano tempo. Muro di Le Goff (24-24), muro di Le Goff (30-29), muro di Sabbi (31-32), ace di Ngapeth che chiude il parziale 32-34.

Quarto set con Ishikawa, Le Goff e Bossi confermati, pipe di Ngapeth (2-3), muro di Holt, 7-10 e Di Pinto ferma il gioco. Ace di Bossi (7-11), errore pontino e contrattacco di van Garderen (8-14), ace di Sabbi, 9-16 e timeout Latina. Errore di Sabbi (12-17), errore di Le Goff (12-19), fallo in palleggio di Shoji (13-21), dentro Corteggiani, contrattacchi di Sabbi e van Garderen (14-24), errore di Holt (14-16) e Hot chiude 16-25.

Carmelo Gitto: “Oggi abbiamo dimostrato ancora una volta che ce la possiamo giocare con tutti. Dobbiamo però commettere meno errori e avere la pazienza di aspettare. Al terzo set ci credevamo e la sconfitta ci ha tagliato le gambe. Bisogna lavorare e imparare da queste partite”.

Vincenzo Di Pinto: “Savani ha fatto la differenza in battuta nei primi due set, poi nel terzo set ha risentito dolore. Perdi un giocatore in una fase cruciale della gara in aggiunta a Ishikawa e Le Goff che non hanno ancora recuperato al 100 per 100. Oggi Yuki ha fatto degli ace importanti, così come Le Goff. Questa è la dimostrazione che possiamo giocarcela con tutti. Abiamo pagato delle piccole situazioni durante la gara”

Salvatore Rossini: “i primi tre set le abbiamo prese, siamo stati messi all’angolo da Latina, ma poi siamo usciti. Non stiamo attraversando un buon momento. L’importante era prendere i tre punti. Complimenti a Latina che con un Sottile così può mettere in moto gli schiacciatori. Noi dobbiamo crescere, sapevamo di dover combattere e siamo stati bravi a resistere e contrattaccare”

Radostin Stoychev: “ Avevamo studiato la gara e sapevamo che Latina ha giocatori esperti che giocano meglio con grosse squadre. Abbiamo disputato una gara punto a punto. Sappiamo che dobbiamo lavorare per crescere”.

Taiwan Excellence Latina-Azimut Modena 1–3 (24-26, 25-22, 32-34, 16-25)

Taiwan Excellence Latina: Rossi 1, Starovic 24, Savani 18, Gitto 8, Sottile 2, Maruotti 9; Shoji (L), De Angelis, Ishikawa 5, Corteggiani, Le Goff 1, Huang. Ne: Kovac, Caccioppola. All. Di Pinto

Azimut Modena: Bruno 4, E.Ngapeth 17, Mazzone 4, Sabbi 15, van Garderen 18, Holt 11; Rossini (L), Tosi (L), Bossi 5, Pinali. Ne: Urnaut, S.Ngapeth, Marra, Argenta. All. Stoytchev

Arbitri: Goitre, Canessa

Durata set: 31‘, 30‘, 40‘, 26‘; totale 2h07’

Spettatori: 1518

Latina: battute vincenti 6, battute sbagliate 25, muri 8, errori 30, attacco 46%
Modena: bv 6, bs 13, m 11, e 25, a 50%

MVP Earvin Ngapeth

Comments

comments

MandarinoAdv Post.