Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Latina Basket, non bastano cuore e Laganà: vince Biella 81-86

La Benacquista Latina Basket esce sconfitta dal confronto tra le mura amiche contro l’Eurotrend Biella. Punteggio finale 81-86 a favore della corazzata piemontese con i nerazzurri colpevoli di aver inspiegabilmente staccato la spina nel secondo quarto concedendo agli ospiti un bottino di 33 punti e un vantaggio di 14 lunghezze. Al rientro dagli spogliatoi gli uomini di Gramenzi cambiano volto trascinati da un super Marco Laganà, ultimo ad arrendersi insieme a Pastore. Sfortunata e imprecisa al tiro dalla lunga distanza, Latina non riesce nel miracolo dopo aver clamorosamente riaperto la gara. Vince Biella meritatamente ma forse con qualche aiuto arbitrale di troppo. In casa Benacquista, alla seconda sconfitta consecutiva, si spera in tempi migliori. Nell’attesa del rientro di Riccardo Tavernelli, la cui assenza anche questa volta si è fatta sentire.

LA GARA

PRIMO QUARTO
Nei primi minuti è Biella a portarsi avanti grazie a un Bowers incontenibile capace di segnare 10 punti in poco più di 3′. La reazione dei nerazzurri passa per le mani di Raymond prima e Allodi poi capaci di ribaltare il punteggio a proprio favore. Latina ha cominciato a difendere aggressiva e sotto canestro riesce ad imporsi anche in fase offensiva. La tripla di Di Ianni segna il massimo vantaggio 21-17 mentre Gramenzi fa esordire l’americano Hairston e manda in campo capitan Pastore. Il nuovo arrivato segna subito il suo primo punto in casacca nerazzurra dalla lunetta ma Ferguson proprio sulla sirena chiude sul 24-23.

SECONDO QUARTO
Periodo di gioco pessimo della Benacquista che dopo un avvio promettente, con Hairston e la bomba di Pastore, perde improvvisamente il filo conduttore della gara subendo la valanga Biella. Pastore da 3 sigla il momentaneo 38-36 ma gli ospiti con Tessitori e Chiarastella piazzano un break che vale il 38-43 a 3′ dalla sirena.
Latina malissimo in difesa concede parecchi secondi tiri a Biella, il solito Bowers allunga 41-52. In attacco Laganà e compagni continuano a perdere palloni forzando giocate e penetrazioni mentre Raymond registra quelli che probabilmente sono i suoi peggiori minuti da inizio campionato. A pochi secondi dalla fine l’americano ex ferentino commette fallo sul tiro da tre di Sgobba e poi è colpevole di un fallo tecnico che concede a Biella un gioco facile da 4 punti. Dalla lunetta Sgobba e Ferguson realizzano 4/4 (100% ai liberi contro il 58% di Latina): si va al riposo lungo sul 42-56.

TERZO QUARTO
Latina prova a rientrare con Pastore e Allodi ma la tripla di Chiarastella mantiene le distanze 48-63. Break dei nerazzurri con Pastore e Laganà e partita parzialmente riaperta 53-63. Ancora Laganà per il -8 con un Palabianchini a dir poco infuocato. Sempre e solo Laganà a conquistare un gioco da tre punti seguito da una transizione che vale il 60-65. I ragazzi di Gramenzi hanno cambiato volto e in difesa non lasciano respiro agli esperti uomini di coach Carrera. Una tripla di Ferguson permette però agli ospiti di sbloccarsi e a 1’12” da fine periodo è 62-68. Altra tripla Biella con il solito Bowers per il 65-76. Nonostante un terzo quarto strepitoso la Benacquista è ancora dietro di 11 lunghezze.

ULTIMO QUARTO
Botta e risposta tra i padroni di casa e gli ospiti fino alla tripla di Allodi che segna il 70-78. Latina continua a concedere troppi rimbalzi offensivi all’Eurotrend ma Hairston dopo un recupero di Pastore sigla il 74-80, partita appesa a un filo. Saccagi per il -4 e il Palabianchini diventa una Bombonera. I nerazzurri ci credono trascinati da Laganà che dalla lunetta porta i suoi compagni sul – 3, 79-82. Pastore fallisce la tripla del pareggio dopo che il solito Marco Laganà aveva stoppato un attacco biellese. Latina è sfortunata e imprecisa al tiro dalla lunga distanza questa sera e ritorna a -5 a 1’30” dal termine. Raymond in transizione ed è 81-84. Tuttavia, Ferguson segna l’81-86 e Saccagi sbaglia l’appoggio al tabellone spegnendo ogni speranza per una rimonta che avrebbe avuto del miracoloso. Vince Biella meritatamente, nonostante Latina possa recriminare un arbitraggio a tratti fazioso.

I TABELLINI

Benacquista Assicurazioni Latina Basket vs Eurotrend Biella 81-86 (24-23, 42-56, 65-76)

Benacquista Assicurazioni Latina Basket: Guerra n.e., Tavernelli n.e,  Laganà 16, Hairston 11, Saccaggi 7, Allodi 14, Pastore 14, Di Ianni 3, Jovovic n.e., Tricarico n.e., Ambrosin n.e., Raymond 16. Coach Gramenzi. Vice Di Manno.

Eurotrend Biella: Ferguson 20, Chiarastella 9, Bowers 22, Uglietti 2, Pollone L. 3, Pollone M. n.e., Wheatle 5, Danna n.e., Rattalino, Tessitori 15, Sgobba 10. Coach Carrea. Vice Viola.

Note: Latina tiri da due 59% (24/41) tiri da tre 30% (6/20) tiri liberi 65% (15/23). Biella tiri da due 51% (24/47) tiri da tre 45% (10/22) tiri liberi 80% (8/10).

Comments

comments

MandarinoAdv Post.