Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Muffa in casa, la soluzione è Polistir

lavori-casa-muffa-condensa-3Latina è una delle città più umide d’Italia e qui, più spesso che altrove, si possono verificare problemi di muffa e condensa nelle abitazioni.

Anche le case più moderne spesso sono incapaci di rinnovare il microclima interno: infissi a tenuta ermetica, murature realizzate con prodotti impermeabili, compatti (cemento armato e marmi), vernici non traspiranti, rivestimenti di facciate in piastrelle di gres, riducono sempre di più la porosità delle pareti e quindi gli scambi d’aria che attraverso queste si verificano.

Inoltre una disattenta conduzione della casa limita notevolmente gli scambi d’aria fra l’esterno e l’interno e portano ad una elevata concentrazione di umidità, anidride carbonica, polveri sottili, pollini, spore. Nel giro di due anni una scorretta gestione della casa può generare la formazione della famigerata muffa, che deturpa le pareti e crea un importante pregiudizio igienico agli abitanti. Svariate sono le attività quotidiane che generano enormi quantità di vapore acqueo:

  • abbiamo tutti lavatrice e lavastoviglie ed ora si aggiunge l’asciugatrice;

  • i panni d’inverno non si asciugano e quindi lo stendino lo portiamo dentro;

  • la cappa cucina non funziona correttamente o non l’accendiamo sempre;

  • stiriamo a lungo con il ferro a vapore;

  • la mattina apriamo le finestre per un veloce ricambio d’aria e la temperatura esterna è molto bassa;

  • lunghe docce con acqua calda tenendo la finestra chiusa;

  • senza trascurare il vapore corporeo prodotto dagli abitanti.

lavori-casa-muffa-condensa-2Questa condizione anomala contribuisce fortemente a predisporre l’abitazione a contesti di muffa e condensa laddove le murature sono meno isolate e quindi termicamente più fredde. Se la diagnosi professionale e competente della problematica è capace di individuare le cause scatenanti del fenomeno è possibile con attività mirate e quindi economiche risolverla radicalmente. Diversamente se si eseguono interventi generalizzati, oltretutto con materiali spesso non idonei, si rischia di perdere tempo e buttare soldi dalla finestra.

L’interlocutore professionale assicura il giusto equilibrio nella fase propositiva dell’ intervento e quindi il progetto sarà mirato a rispondere a quanto necessario per assicurare il raggiungimento del comfort termico e l’igiene nell’ambiente domestico.

L’intervento equilibrato si sviluppa spesso su un doppio fronte:

  1. DIFESA TERMICA: LIMITARE LE DISPERSIONI TERMICHE DELL’INVOLUCRO EDILIZIO

Un buon isolamento termico garantisce la tenuta termica del calore o del fresco interno, un clima confortevole negli ambienti interni, una importante riduzione delle spese di riscaldamento e raffrescamento, la riduzione dei ponti termici, l’assenza di umidità e di muffe, un aumento del valore economico dell’edificio.

lavori-casa-muffa-condensa-1Le soluzioni per correggere gli errori di isolamento degli edifici sono molteplici, ciascun sistema presenta vantaggi e svantaggi, in linea di massima si distinguono gli interventi eseguiti con il cappotto termico oppure l’insufflaggio che sfrutta l’intercapedine già presente nei muri perimetrali di tamponatura.

Il primo sicuramente più organico ed omogeneo richiede però maggiori costi esecutivi, impegni infrastrutturali e maggior tempo nell’ esecuzione.

Il secondo, quindi l’insufflaggio, è una attività molto veloce ed economica che spesso si traduce in un giorno di lavoro. E’ molto meno impattiva rispetto al cappotto termico ed è eseguibile sia in fase di ristrutturazione che nelle case abitate. Adempie con il minimo sforzo a garantire quanto si richieda ad una buona coibentazione oltretutto utilizzando la FIBRA DI CELLULOSA materiale naturale, ecologico e traspirante.

  1. L’AERAZIONE DEGLI AMBIENTI

L’aria pura che penetra nei comuni locali di dimora e di lavoro deve assicurare una conveniente diluizione delle impurità ( odori, microrganismi e pulviscolo ) provenienti dall’ uomo e dalle sue attività senza alterare le condizioni climatiche e provocare dispersioni termiche.

E’ risaputo che la quota di ricambio d’aria che si verifica a porte e finestre chiuse non garantisce un efficienza tale da permettere un lavaggio dell’aria degli ambienti domestici

L’apertura delle finestre, in un ambiente umido, in inverno, provoca un notevole shock termico in quanto da luogo a formazioni di correnti fredde e moleste creando fenomeni di condensazione sulle pareti interne. Occorre pertanto ricorrere a semplici mezzi sussidiari di ventilazione controllata.

I vantaggi di aerare gli ambienti con sistemi meccanizzati di ventilazione sono riassumibili in : ricambio costante dell’aria interna, miglioramento della qualità dell’aria e inibizione alla formazione di muffe, ridurre la concentrazione di sostanze inquinanti e di gas radon, riduzione dei rumori esterni , immissione di aria filtrata da impurità esterne quali pollini e polveri, riduzione dei costi per riscaldamento/raffrescamento degli ambienti.

La correzione termoacustica è una specializzazione che oltre a richiedere attrezzature e mezzi d’opera, pretende ampia conoscenza scientifica della materia trattata, abbinata a conoscenza ampia dei sistemi costruttivi tradizionali e moderni.

Affidati ad un professionista! www.polistir.it

(articolo promozionale)

Comments

comments

MandarinoAdv Post.