Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Estate Romana con Deep Purple, Sting, Santana e Pino Daniele

Santori Banner

Max Gazzè, Deep Purple, Pino Daniele, Sting e Carlos Santana sono alcuni dei nomi del programma dell’Estate Romana 2013. Numerose le iniziative, selezionate con un bando pubblico di Roma Capitale finanziato con le risorse individuate dal sindaco Ignazio Marino per circa 1,5 milioni di euro, secondo il Campidoglio.

«Dal centro alle periferie, con un’attenzione particolare ai luoghi dove è più forte il disagio sociale», si legge in un comunicato. Tra gli eventi di spicco, la Festa Europea della Musica, XIX edizione, con oltre 180 concerti gratuiti; Rock in Roma, con i grandi nomi della musica nazionale e internazionale (da Max Gazzè a Mark Knopfler, dai Deep Purple a Daniele Silvestri); la storica rassegna jazz di Villa Celimontana, Roma Live Festival, dedicata in particolare alla cultura elettronica, e la XX edizione di Roma incontra il Mondo, nella quale si esibiranno tra gli altri gli Almamegretta e i Kings of Convenience. Sul palco del Centrale Live del Foro Italico spazio alla musica, al teatro, con le performance di Massimo Ranieri, Carlos Santana, Sting, i Morcheeba e Pino Daniele and Friends. Ampia la scelta anche per gli appassionati del grande schermo grazie a manifestazioni importanti come il Medfilm Festival – la rassegna di cinema internazionale più longeva di Roma e del Lazio, con 80 film tra lungometraggi, cortometraggi e documentari e 40 Paesi partecipanti – e alle tradizionali arene cittadine che offriranno le migliori pellicole sotto le stelle in diversi quartieri della Capitale. Spazio poi alla danza con storica rassegna romana Invito alla Danza, divenuta riferimento stabile per ballerini e appassionati italiani e internazionali. La XX edizione de I Solisti del Teatro vedrà artisti del calibro di Licia Maglietta, Manuela Kustermann e Alessandro Haber dare vita a piece di grande pregio.

Nel calendario dell’Estate Romana anche il Gay Village, lo storico appuntamento di cultura omosessuale, e attenzione al sociale con «La costituzione italiana recitata e musicata nelle carceri di Roma». A completare l’offerta il Festival internazionale di Letteratura e cultura Ebraica, che tornerà a promuovere il dialogo e il confronto tra culture diverse. Il grafico Antonio Romano disegnerà e donerà a Roma Capitale il marchio dell’Estate Romana. Nei prossimi giorni sarà resa nota la campagna di comunicazione dell’intero evento e pubblicato il calendario completo, che comprenderà iniziative e appuntamenti in programma fino al prossimo inverno.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.