Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Intesatletica, una nuova società per unire le realtà giovanili

Nasce una nuova società di atletica che unirà le realtà giovanili della provincia. “Ci tengo subito a precisare – spiega il neo presidente Luigi D’Onofrio – che non si tratta di un nuovo organismo che andrà in contrapposizione con le altre società esistenti ma, come è intuibile già nel nome, Intesatletica nasce con la mission di essere un contenitore di tutte le ottime realtà giovanili operanti nella nostra provincia. Il mio compito principale sarà quello di essere il collante di tutte le componenti che ne faranno parte. Sentendo gli umori in giro devo dire che l’operazione ha fatto alzare il borsino degli entusiasmi e, per questo, un plauso va al presidente Fidal, Giampiero Trivellato, per la caparbietà e la rapidità con la quale ha portato a termine l’operazione. Intesatletica dovrà diventare la società faro a livello assoluto di tutte le realtà operanti sul territorio e portare il nome della provincia di Latina in tutta Italia, cercando di limitare al massimo la dispersione dei talenti prodotti dai nostri validi vivai.”

Luigi D’Onofrio, ex atleta di livello nazionale, presidente del comitato Fidal di Latina a cavallo degli anno 80/90, ha raggiunto traguardi incredibili portando il Golden Gala (il meeting internazionale di atletica che si disputa annualmente allo stadio Olimpico di Roma) ad essere per un quadriennio  il primo nel mondo nella speciale classifica tre le analoghe competizioni.

In disaccordo con i vertici federali per degli aspetti organizzativi, nel 2010 si è fatto da parte ed il meeting è crollato al decimo posto nella classifica. Ora a sessantadue anni si è tuffato con entusiasmo in questa avventura  che lo riporta a contatto con la realtà locale sui campi gara.

I blocchi più  consistenti di Intesatletica, attualmente sono quelli storici di Formia e Latina, ma già hanno dato segni tangibili di partecipazione le realtà di Cisterna, Priverno, Sabaudia ed, uscendo appena fuori provincia, anche Cassino.

A fare da valido contorno al presidente D’Onofrio ci saranno come dirigenti Dimitri Chinappi, Antonio Scipione, Livio Mansutti e Mauro Trivellato. Il parco tecnici sarà formato da tutti gli istruttori delle realtà locali aderenti al progetto coordinati direttamente dal  presidente provinciale Giampiero Trivellato.

Con Vincenzo Scipione, anima della Poligolfo di Formia, ed uno dei più attivi fautori dell’iniziativa assieme al presidente del sodalizio formiano il dr. Antonio Candeloro, andiamo a sondare tecnicamente i vari settori della nuova società: “Sicuramente la squadra allievi under 17 balza agli occhi per la sua compattezza e qualità tecnica; quest’anno abbiamo come traguardo il raggiungimento della massima finale di serie “A” mentre per il 2012 non nascondiamo ambizioni da podio e addirittura titolo tricolore! Il settore femminile pari età punta ad una finale nazionale di serie A2 mentre per l’assoluto speriamo di qualificarci nella A2 con il settore maschile; per quanto riguarda l’aspetto al femminile vorremmo riuscire a formare una squadra competitiva nel campionato di società, cosa che non avviene più dall’epoca della Fiat Formia del grande Elio Papponetti. Grandi attese dai campionati di specialità, che trattano i singoli settori dell’atletica, dove siamo competitivi su tutti i fronti ma particolarmente negli ostacoli e nei salti. Ma andiamo per gradi e pensiamo subito all’imminente  campionato di Cross, dove puntiamo a qualificare almeno tre squadre alle finali nazionali”.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.