Website Security Test
Banner Bodema – TOP

“Littoria, una storia per immagini”, il libro

Sabato 18 dicembre, alle ore 17:30, presso il Circolo cittadino di Latina, sarà presentato il volume ‘Littoria, una storia per immagini’, a cura di Massimiliano Vittori, Presidente Associazione Novecento. Parteciperanno: l’Assessore alla Cultura della Provincia di Latina, Fabio Bianchi, l’Onorevole Marcello De Angelis, i sindaci delle città di fondazione italiane: Torviscosa (Roberto Fasan), Tresigallo (Maurizio Barbirati), Predappio (Giorgio Frassinetti), Arborea-Mussolinia (Pierfrancesco Garau), Alghero-Fertilia (Marco Tedde).

Il libro ripercorre l’intensa storia di Latina per mezzo di un ponderoso apparato fotografico, che entrerà a far parte degli Archivi Alinari, come fondo Novecento Archivio Alinari, al fine della divulgazione dello stesso su scala internazionale, così come sostenuto in prefazione dal Presidente della Fondazione Alinari Claudio de Polo Saibanti: “Sono molto lieto di vedere compiuta la pubblicazione di questo volume che ha costituito l’occasione per portare a termine l’impegnativo lavoro di catalogazione dell’importante corpus di immagini raccolte da Massimiliano Vittori, preludio alla realizzazione del progetto di far confluire il suo archivio fotografico all’interno delle Raccolte Museali della Fratelli Alinari, in virtù dei solidi rapporti di stima e fiducia che da tempo legano Vittori alla nostra Istituzione.”Il volume è stato pubblicato con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura della Provincia di Latina, ottimamente diretto da Fabio Bianchi, il quale nella sua prefazione sostiene: “Per realizzare questa nuova fatica letteraria si è fatto ricorso non solo all’ausilio di un copioso materiale documentario, ma anche ad un repertorio fotografico composto da oltre trecento scatti d’epoca opportunamente selezionati, la cui valenza è stata subito riconosciuta da quello che è l’archivio storico fotografico d’Italia per eccellenza, i Fratelli Alinari di Firenze. La pubblicazione di questo volume costituisce una preziosa fonte documentaristica, una rara e insostituibile testimonianza delle nostre comuni radici. Uno dei principali mandati che ci viene affidato nell’ambito della nostra attività di amministratori locali  – continua Bianchi – è quello di esaltare, senza mai perdere di vista la dimensione storicizzata degli avvenimenti, il sentimento di appartenenza alle tradizioni e alla cultura di una terra, così da farlo diventare storia all’interno di un sistema di valori condivisi, evitando di giudicare con gli occhi di oggi una realtà socio economica di settant’anni fa. ‘Littoria, una storia per immagini’ ci aiuta a riflettere e riscoprire la nascita della nostra città, la cui storia travagliata ha bisogno oggi più che mai di una sua autonoma identità, nella comprensione che lo studio del nostro passato deve essere uno stimolo, una fonte di energie per affrontare il presente e il futuro.”

Il volume contiene anche saggi di Claudio Marsilio (Una storia per immagini), Chiara Barbato (Di una città del Novecento), Flavio Mangione (L’architettura del Partito nazionale fascista a Littoria), Paolo Costanzo (Il quartiere Icp di Nicolosi), Daniele Lembo (Non solo Littoria. Brevi appunti di viaggio nel fascismo).

Comments

comments

  • partout

    Va bene i libri sulla Fondazione di Littoria..
    .ma io spero che presto ce ne siano sulla RI-FONDAZIONE (non comunista) di LATINA (o LITTORIA secondo i gusti)!!
    ..ce n’è un gran bisogno!…di quelli si che me ne comprerei svariate copie!

  • cucubuzzo

    e basta con Littoria, con la nostalgia del passato, solo l’architettura del centro di Latina è da salvare

  • benitus

    e infatti di quello si parla

MandarinoAdv Post.