Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Cori, il Comune vuole ristrutturare la piscina di Stoza

Il Comune di Cori, unico nella Provincia di Latina, è stato ammesso alla graduatoria finale stilata dalla Pisana il 20 novembre scorso, con determinazione n. D4043, in merito alla concessione di contributi in conto interessi sui mutui agevolati stipulati con l’I.C.S. in convenzione con la Regione Lazio. Ciò è conseguenza della partecipazione al corrispondente bando regionale, ai sensi della L.R. n. 15/2002, art. 30.

In virtù di tale riconoscimento il Comune di Cori potrà ora chiedere all’Istituto per il Credito Sportivo un mutuo a tasso agevolato da impiegarsi per dare inizio ai lavori di ristrutturazione e messa in sicurezza della piscina comunale di Stoza.

Il progetto, alla cui elaborazione hanno contribuito gli assessori ai LL.PP. Fabrizio Bruschini e al Bilancio Mauro De Lillis, nonché il Delegato allo Sport Ennio Afilani, prevede due stralci funzionali: il primo destinato alla rifunzionalizzazione dell’impianto nel periodo estivo, il secondo al completamento definitivo dell’opera che allo stato attuale si presenta priva di qualsiasi opera di finitura necessaria a renderla fruibile.

Nello specifico si procederà al ripristino della vasca notatoria, con relativa trasformazione della stessa da vasca per tuffi a vasca per attività ricreativa, per poi procedere all’installazione di un impianto elettrico a norma e di un nuovo impianto idraulico, comprendente sistemi di erogazione, trattamento di depurazione e riscaldamento dell’acqua delle vasche, per adulti e bambini, e fornitura di acqua calda sanitaria per i bagni degli spogliatoi.

Completeranno il primo stralcio le opere murarie finalizzate alla ristrutturazione degli spogliatoi e alla creazione di una zona adeguata ai servizi di primo soccorso, con la sostituzione dei vetri e degli infissi con vetrate termoacustiche isolanti.

Il secondo lotto di lavori prevede l’installazione di un nuovo impianto di riscaldamento e condizionamento; l’installazione di un sistema integrato con impianto di cogenerazione, pannelli solari e fotovoltaici, a completamento ed integrazione del sistema di produzione di acqua calda sanitaria ed energia elettrica.

Il completamento dell’impianto elettrico e delle opere murarie di ristrutturazione, il ripristino di tutti gli infissi in conformità alle norme vigenti sul risparmio energetico, con opere di sistemazione esterna, garantiranno che la struttura possa funzionare tutto l’anno.

«Dopo l’affidamento in gestione del Casale per servizi agrituristici e del Palazzetto per eventi sportivi e socio – culturali» conclude il Sindaco Tommaso Conti, «con questo progetto, che si aggiunge al finanziamento regionale per la riqualificazione dei campi da tennis, si punta a completare l’opera di ristrutturazione e rimessa in funzione dell’intero complesso immobiliare di Stoza, che da ormai troppo tempo versa in stato di abbandono, oggetto di atti di vandalismo».

Comments

comments

MandarinoAdv Post.