Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Scheletro trovato a Sabaudia, probabilmente si tratta di Virginio Nottola

Appartengono probabilmente a Virginio Nottola i resti umani recuperati sulla spiaggia di Sabaudia. Il 50enne di Roma era scomparso a Tarquinia lo scorso 28 ottobre dopo essere uscito in mare con la sua barca a vela.

Un gommone aveva segnalato l’imbarcazione capovolta in mare nel primo pomeriggio del 28 ottobre, ma di Virginio Nottola nessuna traccia nonostante le prolungate ricerche in mare.

Il caso era stato trattato anche dalla trasmissione “Chi l’ha visto?”, mentre sui social l’appello è rimbalzato per giorni.

Ora il mare ha restituito uno scheletro a Sabaudia, a circa 150 km di distanza. Non si hanno certezze sull’identità, bisognerà attendere analisi specifiche, probabilmente su Dna e denti, ma la muta e il giubottino corrispondono esattamente a quelli che aveva Virginio Nottola al momento della scomparsa.

Commenti

commenti

MandarinoAdv Post.