Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Boxe Latina riparte con professionisti, dilettanti e bambini

Ultimi giorni di riposo per la Boxe Latina, che riprenderà le regolari attività agonistiche lunedì 21 agosto.  I corsi amatoriali al via con il mese di settembre.

Primo obiettivo quindi la preparazione dei pugili, che dovranno smaltire il post vacanze per rimettersi con testa e guantoni in palestra, tra un sacco e l’altro e tornare a salire su quel ring che anche quest’anno dovrà vederli protagonisti.  Tabelle di marcia, test, corsa, nuoto, tecnica e schede da riempire. Immaginiamo questo come punto di partenza.

“Ce ne dobbiamo sempre porre uno – esordisce il presidente Mirco Turrin –, come se nulla si fosse fatto fino ad ora. I nostri oltre sessant’anni di storia sono esclusivamente belli da raccontare, ma oggi la sfida principale e sostenere il movimento pugilistico in continua crescita. Non bisogna però distrarsi un attimo, c’è voluto tanto lavoro per raggiungere risultati di eccellenza e ci vuole altrettanto lavoro, se non di più, per mantenerli”.

Professionismo e dilettanti, due percorsi paralleli, mal tempo stesso incrociati, perché l’uno fa da traino all’altro. “Per anni abbiamo curato il pugilato dilettantistico e continueremo sempre a farlo, ma è chiaro che ai nostri atleti la prospettiva di un salto nei professionisti può solo che fare da stimolo negli allenamenti quotidiani. Nelle nostre riunioni, da qui in avanti, cercheremo sempre di seguire questa direzione”.

Non solo agonisti al Palaboxe “Città di Latina”, frequentato da quel popolo di amatori che vede nella pratica pugilistica lo strumento migliore per sentirsi in forma e mettere alla prova se stessi, tra percorsi funzionali e tecnica di base. Già, perché vale la pena sempre ricordarlo, “pugilare” è cosa ben diversa rispetto alla distorta immagine del fare a pugni. Non è un caso che nel tempo, anche la Federazione Pugilistica Italiana ha intercettato il desiderio di chi semplicemente vuole salire sul ring solo per pura passione, ed ha creato il settore della Gym Boxe. Nessun colpo pieno, ma solo contatto leggero, in una versione della boxe che premia lo stile, le combinazioni di colpi soltanto appoggiati. Tutto questo insieme alla classica prepugilistica che tornerà puntualmente da settembre, così come la baby boxe.

Per i più piccoli, vista la funzione ludico-didattica, il corso sarà diviso in due fasce d’età: dai 5 agli 8 anni e dai 9 ai 12 anni. Approcci diversi in momenti diversi dell’età evolutiva. La novità in palestra sarà rappresentata dallo specifico corso di allenamento funzionale, curato da Jacopo Guion (martedi-giovedì-sabato), già responsabile della sala pesi ed entrato a far parte dello staff insieme ai maestri Domenico Prezioso, Antonio Dubla e Rocco Prezioso.

La Boxe Latina sarà inoltre in piazza a Pontinia il prossimo 3 settembre, in occasione della terza edizione della Festa dello Sport, Memorial “Luca Violo”. Una kermesse cui prenderanno parte oltre 50 società sportive da tutto il territorio. Nell’arco del pomeriggio esibizioni e prove libere per tutti. E nella centralissima Piazza Indipendenza, non potrà mancare il ring della Boxe Latina.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.