Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Il Governo finanzia i lavori nello stadio di Borgo Hermada a Terracina

Un finanziamento a fondo perduto per lo stadio di Borgo Hermada. Ieri il sindaco Procaccini e l’assessore Pierpaolo Marcuzzi, quest’ultimo in veste di Presidente della SSD Hermada, hanno siglato la convenzione con il Presidente del CONI Giovanni Malagò, il Ministro dello Sport Luca Lotti e il Presidente dell’ANCI Antonio Decaro relativa all’erogazione delle risorse legate al Fondo Sport e Periferie, riguardante i primi 32 progetti per i quali i Comuni proponenti hanno concluso l’iter procedurale.

La sottoscrizione è avvenuta nella Sala Polifunzionale di Palazzo Chigi, alla presenza di una delegazione di sindaci e di assessori delle amministrazioni territoriali, che vedono così concretizzato il percorso per la realizzazione di opere infrastrutturali permanenti. Il progetto presentato dalla SSD Hermada, relativo all’installazione di un terreno di gioco sintetico presso lo Stadio Della Vittoria e altre migliorie strutturali all’impianto, ha ottenuto un maxi-finanziamento a fondo perduto di ben 425 mila euro, aggiudicandosi da sola la metà dei contributi concessi dal Coni e dal governo in tutto il Lazio.

Gli altri 5 progetti regionali giudicati meritevoli hanno dovuto dividersi le restanti risorse. 1681 domande, 183 progetti finanziati, quello di Borgo Hermada è risultato essere il primo progetto consegnato completo: anche dai numeri si percepisce la portata del successo terracinese. Grande soddisfazione ha espresso il sindaco Procaccini soprattutto perché “Terracina ha dimostrato di saperci fare, di avere le capacità di raggiungere gli obiettivi che si prefigge, utili al progresso socio-economico della nostra comunità. Quando la città unisce le sue forze, i risultati li vediamo noi e chi sta al di fuori”.

Anche Pierpaolo Marcuzzi, assessore all’Urbanistica e, in questo caso, presidente della Società Sportiva Dilettantistica Hermada, tiene a sottolineare che “non nascondo l’orgoglio della nostra società per questo risultato che trasformerà lo Stadio Della Vittoria in una delle perle sportive della provincia. Anche il ministro Lotti si è congratulato in maniera calorosa per il progetto presentato. Desidero ringraziare i progettisti, Ingegnere Dario Percoco e Architetto Gianni Biondi, e poi Mariangela e Francesca dello Studio Percoco che hanno sopportato pazientemente le mie ansie e le petulanti richieste. Il Comune di Terracina, proprietario dello stadio, mentre la SSD Hermada ne è il gestore,  farà da stazione appaltante. Già il 27 luglio – prosegue Marcuzzi –  in Consiglio Comunale si procederà all’accertamento di entrata e ad agosto si bandirà la gara. Da settembre in poi ogni giorno è buono per l’inizio lavori. Voglio sottolineare un altro aspetto al quale tengo molto: l’Hermada ha inserito nel bando un progetto d’integrazione dei bambini extracomunitari tramite il gioco del calcio. Già da diversi anni nelle giovanili della società trovano spazio giovani calciatori stranieri. La SSD Hermada fa integrazione con i fatti e non con le parole”.

Anche il settore della cultura, seppure con importi inferiori, arride alla nostra città. Il progetto “Terracina Cultura” del Comune ha vinto un bando regionale ottenendo un contributo di 21 mila euro a fronte dei 30mila richiesti. Barbara Cerilli, assessore alla Cultura, afferma che “siamo contenti di questo piccolo grande successo perchè è stata premiata l’idea di rendere sinergici progetti diversi, forti di una propria identità come il Terracina Book Festival e il Premio Jupiter. Ognuno conserva le peculiarità che gli sono proprie, ma la disponibilità alla collaborazione tra gli organizzatori, è risultata decisiva per l’ottenimento del contributo che prevede, inoltre, anche la pubblicazione di due importanti libri afferenti la nostra cultura locale”.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.