Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Calcio, frenata Latina a Carpi: Di Gaudio stende i nerazzurri 2-0

Neanche il tempo di giore per la prima vittoria in campionato e arriva la doccia fredda per il Latina Calcio. Al Cabassi di Carpi finisce 2-0 per i padroni di casa, a stendere i nerazzuri di Vivarini ci pensa Di Gaudio con una rete per tempo.
Il Carpi da conferma della propria forza tra le mura amiche, per il Latina invece è un altro passo indietro anche se, va detto, non era questa sicuramente una gara semplice dove poter raccogliere punti.
Da sottolineare le proteste accese della squadra di Vivarini nel primo tempo per un intervento di mano dubbio non sanzionato dal direttore di gara.

Il Latina resta ad 8 punti, in zona rossa, ma guardando la classifica davanti ci sono ben 6 squadre a 9 e 10 punti. Un distacco minimo quindi che non deve far disperare l’ambiente e i tifosi, la stagione è ancora lunga a dispetto della classifica.

CARPI-LATINA 2-0

Carpi: Colombi, Struna, Romagnoli, Poli, Letizia (35’ st Gagliolo), Pasciuti, Crimi, Lollo (42’ st Mbaye), Di Gaudio, Catellani (17’ st Sabbione), Lasagna. A disp.: Belec, Bianco, Bifulco, Jawo, Blanchard, De Marchi. All.: Castori

Latina: Pinsoglio, Bruscagin, Dellafiore, Coppolaro, Acosty, De Vitis, Mariga (12’ st Scaglia), Rocca (12’ st D’Urso), Di Matteo, Boakye (30’ st Corvia), Paponi. A disp.: Tonti, Garcia Tena, Bandinelli, Moretti, Maciucca, Amadio. All.: Vivarini

Arbitro: Piccinini di Forlì Assistenti: Zappatore di Taranto e Cangiano di Napoli Quarto uomo: Meleleo di Casarano

Marcatori: 5’ e 7’ st Di Gaudio

Ammoniti: Letizia, Poli, Paponi, Dellafiore

Primo tempo – Avvio di match favorevole al Carpi. Al 5’ i biancorossi si portano in vantaggio: Di Gaudio, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, supera Pinsoglio con un destro sotto misura. Episodio molto dubbio all’11’: in area biancorossa Poli, da terra, trattiene la palla con entrambe le mani ma l’arbitro lascia incredibilmente proseguire negando al Latina un rigore apparso netto. Il Latina fa la partita alla ricerca del pari senza però trovare sbocchi, il Carpi si dimostra attento nella copertura di tutte le zone del campo: si arriva alla mezzora senza ulteriori emozioni. Al 45’ occasione per il Carpi: Lasagna, a botta sicura, trova sulla linea di porta il miracoloso salvataggio di Coppolaro. Dopo un minuto di recupero termina il primo tempo.

Secondo tempo –  Nerazzurri pericolosi al 1’: cross di Di Matteo, De Vitis di prima intenzione non inquadra la porta. Al 7’ il Carpi raddoppia ancora con Di Gaudio: destro sul palo lontano imprendibile per Pinsoglio. Al 14’ ci prova Paponi: Colombi fa buona guardia. Ancora Latina in avanti: al 17’ diagonale a lato di D’Urso, al 25’ destro piazzato di Boakye tra le braccia di Colombi. Con il passare dei minuti la spinta dei nerazzurri perde d’intensità e si arriva al triplice fischio. Dopo tre minuti di recupero al Cabassi termina con la vittoria del Carpi.

 

Comments

comments

  • Marione53

    Mancava Brosco e s’è visto, perché la difesa è l’arma fondamentale in serie B.
    Caro Vivarini togli Boakye e metti Brosco in difesa! Forza Latinaaaaa!

MandarinoAdv Post.