Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Century Latina Calcio a 5: prima vittoria interna del campionato

La Century Latina Calcio a 5 ottiene la vittoria davanti al proprio pubblico e sfata il tabù casalingo: vince contro il Basilea Cagliari per 2-1.

Batista, dopo la bella prestazione di Colleferro, conferma Chinchio tra i pali dall’inizio, il resto del quintetto titolare è formato da Avellino, De Santis, Argenta e Maina. La squadra nerazzurra parte forte, con una pressione costante per tutti i primi 10 minuti di gioco: il più attivo in zona gol è Maina. L’argentino ingaggia un vero e proprio duello con Lampis, un duello che vede sempre il portiere ospite uscire vincitore. A gonfiare la rete sarda ci prova anche De Santis con un doppio tentativo sul quale Lampis si supera. Al 7’ la palla buona capita sui piedi di Maina, stavolta Lampis non ci arriva e a salvare sulla linea di porta, a portiere battuto, è Ticca in scivolata. Intorno al 10’ i nerazzurri respirano e i sardi, alla loro prima vera occasione, centrano il palo con un destro in diagonale di Marini. La gara poi entra in un periodo di stanca e per vedere una nuova occasione da rete bisogna attendere il 17’, quando il Basilea, stavolta con Siddi, centra il secondo palo della sua gara. Gli ultimi tre minuti del primo tempo, invece, sono tutti di marca nerazzurra. La pressione porta finalmente i suoi frutti a 49 secondi dalla fine, quando Andrea Terenzi con una vera e propria magia porta la Century in vantaggio: il talento del capoluogo, spalle alla porta e braccato da un avversario, si porta avanti la palla con la suola del piede destro e poi infila Lampis con una puntata imprendibile. Si va così al riposo con la Century avanti 1-0.

La ripresa parte così come si era chiuso il primo tempo, ovvero con la Century all’attacco. I primi minuti vedono ancora una volta Lampis sugli scudi: l’estremo sardo si supera in due occasioni sull’incontenibile De Santis. Poi al 4’ come un fulmine a ciel sereno arriva il pareggio del Basilea: Scano serve Borsato sul vertice sinistro dell’attacco sardo, il numero 8 in casacca bianca di prima intenzione batte Chinchio sul primo palo ed è 1-1. Il team di Batista reagisce bene e torna a giocare in pressione, ma rispetto ai minuti precedenti il Basilea riesce ad uscire meglio dalla propria metà campo. La gara si fa interessante ed equilibrata, con continui capovolgimenti di fronte, la lucidità però non è quella della prima parte di match: spesso sia nerazzurri che bianchi peccano al momento del l’ultimo passaggio.  Al 15’ la Century sfiora il gol del possibile nuovo vantaggio: mischia in area sarda, Lampis è fuori posizione, Terenzi trova lo spiraglio giusto per calciare ma trova sulla linea di porta Borsato che si salva in calcio d’angolo. Il Basilea inizia a credere nella possibilità di tornare sull’isola con un risultato positivo: gli ospiti serrano le maglie in fase difensiva e badano al sodo, con Chinchio che può guardarsi la gara senza preoccupazioni. A 4’ dal termine ci vuole ancora un provvidenziale Lampis per dire di no al destro ravvicinato di Andrea Terenzi. Al 17’, poi, il meritato gol dei nerazzurri: Maina, dalla destra, mette in mezzo un pallone che Mantovani, bravo ad anticipare Siddi, infila alle spalle di Lampis. Gli ultimissimi minuti il Basilea li gioca con il portiere di movimento, ma serve a poco: la Century centra la prima vittoria interna del campionato.

CENTURY LATINA-BASILEA CAGLIARI 2-1

Century: Corbucci, Natalizia, Mantovani, Bacoli, Maina, Terenzi, Argenta, Chinchio, De Santis, Piovesan, Avellino, Mattarelli. All.: Batista

Basilea: Lampis, De Nardini, Siddi, Lecis, Ticca, Sanna, Scano, Borsato, De Mello, Marini, Fanni. All.: Mura

Marcatori: 20’ Terenzi, 4’ st Borsato, 17’ st Mantovani

Comments

comments

MandarinoAdv Post.