Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Tv, Linea Blu racconta le meraviglie e i segreti del Circeo e di Sabaudia

circeo-sabaudia-foto-aerea-mare-lagoDa Sabaudia al Circeo: il prossimo appuntamento di Lineablu, con Donatella Bianchi, in onda sabato 12 settembre alle 14.00 su Raiuno, sarà un viaggio, lungo le coste del basso Lazio. Dalla prima scuola creata negli anni Venti da Giovanni Cena e Angelo Celli per i contadini delle Paludi Pontine, alla “Selva di Circe”, uno dei pochi esempi meglio conservati e più estesi di foresta planiziaria, alle attività di monitoraggio e censimento della fauna locale: all’interno del territorio del Parco Nazionale del Circeo, Lestra Cocuzza, l’antico sentiero della “Memoria”.

Da Giovanni Abagnale, a Vincenzo Abbagnale, indiscussi e giovanissimi campioni di canottaggio, ad Alessandra Romiti, vincitrice della Capri – Napoli nel nuoto di fondo: sulle rive del lago di Paola, un meraviglioso centro sportivo della Marina Militare.

Dall’antica peschiera romana scavata nella roccia, alla ricchezza di vita dei fondali della secca del Mariuolo: a circa 15 miglia dalla costa, alla scoperta dell’isola di Zannone.

Dalle innumerevoli grotte che caratterizzano il promontorio del Circeo, al progetto delle scogliere sommerse, posizionate in un fondale compreso tra i 10 e i 30 metri, per proteggere la prateria di posidonia dalla pesca a strascico e creare un’oasi di ripopolamento ittico: un periplo per ammirare le bellezze di una costa fortemente antropizzata.

Geologia: tra Rio Martino e la Bufalara, sul tratto di strada interrotta, un importante punto della situazione sull’inarrestabile processo di erosione delle dune costiere.  Archeologia: a pochi passi dal centro storico del Circeo, il noto sito della Villa dei 4 Venti, che, a seguito  di recenti indagini condotte da un’equipe della Sapienza, si è rivelato essere non una villa, ma, molto probabilmente, un santuario costruito nel tardo repubblicano, simile a quelli che si trovano a Terracina o Praeneste.

Mare: ad un miglio dal porto, ad una profondità di 18 metri, circondati da banchi di barracuda, una divertente immersione sul Cristo del Circeo, un simbolo ed un punto d’incontro per tutti i subacquei della zona, anche i meno esperti. Sport, curiosità, personaggi e non solo, con Fabio Gallo, giovane inviato di Lineablu.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.